Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

La condanna diventa definitiva, misura notificata in carcere

Nuovi guai giudiziari per Francesco Pastore, 33enne di Cavallino, uno dei nomi al centro dell’operazione “Network”

Il carcere di Brindisi.

LECCE – Nuovi guai giudiziari per Francesco Pastore, 33enne di Cavallino, uno dei nomi al centro dell’operazione “Network” e del relativo processo di primo grado in cui è stato condannato. I carabinieri della stazione di Latiano hanno eseguito nei confronti del 33enne un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dalla Corte d'appello di Lecce.

Il provvedimento, per i reati di rapina, estorsione, ricettazione e traffico illecito di sostanze stupefacenti, commessi a Lecce fino al novembre del 2011, è stato eseguito presso la casa circondariale di Brindisi dove Pastore è detenuto per altra causa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La condanna diventa definitiva, misura notificata in carcere

LeccePrima è in caricamento