Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Guagnano

La minoranza alza la voce: dubbi di incompatibilità

La politica tiene banco a Guagnano. Ancora non si conosce la risposta del Sindaco Leone alla precedente interrogazione sulla casa per anziani dell'ex assessore Ing Guerrieri Salvatore

La politica tiene banco a Guagnano. Ancora non si conosce la risposta del Sindaco Leone alla precedente interrogazione sulla casa per anziani dell'ex assessore Ing Guerrieri Salvatore, che già incombono sul primo cittadino altre due questione sollevate, in questo caso, da entrambi i gruppi consiliari di minoranza. Sia il capogruppo del PD sia i due rappresentanti del Cantiere Democratico hanno mosso le loro perplessità su due deliberazioni che vertono sulla gestione dell'ufficio consulenza legale ed amministrativa dell'ente.

La prima delibera passata sotto la lente d'ingrandimento da parte della minoranza riguarda l'istituzione dell'Ufficio Consulenza Legale e Amministrativa archiviata con il n. 66 del 05.05.2008 e pubblicata il 05.06.2008. Tante le motivazione sulle quali gli esponenti della minoranza chiedono che il Sindaco faccia chiarezza: mancato invito o bando pubblico, assenza di valutazione comparativa dei curricula dei candidati, violazione dei principi di chiara ispirazione comunitaria, di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza. Ecco quindi la necessità per i consiglieri del Cantiere Democratico di interrogare il Primo cittadino per conoscere i criteri che hanno portato alla scelta dell'Avv.to Vergori. Di tono leggermente più "caldo" la missiva del capogruppo del PD che chiede, inoltre, di sapere se vi è agli atti dell'Ufficio Protocollo del Comune, la rinuncia da parte dell'Avv,.to Vergori, a svolgere incarichi professionali che, attualmente, risulterebbero confliggenti contro l'Amministrazione Comunale, ed invita il Sindaco a chiedere l'annullamento della deliberazione in questione. Sempre di natura amministrativo-legale e che viaggia "a braccetto" con il primo, l'altro argomento preso in esame dalla minoranza: l'affidamento di incarico legale all'Avv.to Luigi Quinto.

Mentre i consiglieri del Cantiere, nella loro lettera, chiedono di sapere quali sono i motivi che hanno spinto la giunta a non ricorrere all'Ufficio Legale del Comune bensì ad un professionista esterno con evidente aggravio sulle casse comunali, l'Ing Guerrieri si spinge un po' oltre.
Il consigliere di minoranza del PD nelle sue interrogazioni parla di irregolarità nell'affidamento dell'incarico legale all'avv.to Luigi Quinto e di conseguenza di nullità della delibera N° 70 del 30 Maggio 2008 con la quale la giunta approvava tale incarico.In particolare il capogruppo del PD, richiamando anche precedenti decisione da parte della Corte dei Conti nonché dell'ANCI- Sezione Affari Istituzionali, parla di incompatibilità dell'avv.to Quinto poiché facente parte, anch'egli, dello studio legale associato che assiste la GEOTEC Ambiente srl e che ha agito nei confronti dell'ente locale nel contenzioso sull'affidamento della raccolta dei rifiuti.

Per il prossimo consiglio comunale, gli "esperti" prevedono cielo cupo e coperto, probabile tempesta con forti precipitazioni e mare molto agitato in cui, difficilmente le imbarcazioni dei due schieramenti navigheranno appaiate e di comune accordo.








In Evidenza

Potrebbe interessarti

La minoranza alza la voce: dubbi di incompatibilità

LeccePrima è in caricamento