Cronaca

La polizia a caccia di due rapitori di bimbi

Tentato sequestro di un bambino a Lecce. La notizia, di ieri, è stata riportata da alcuni giornali locali. Il piccolo è stato spinto in una Panda. L'intervento deciso degli amici ha evitato il peggio

Ancora insoluto il giallo del mancato rapimento. Hanno afferrato il bimbo per un braccio e infilato in auto, una Panda rossa, in via Lequile, a Lecce. Ma gli amichetti del malcapitato hanno accerchiato il veicolo, hanno assaltato con calci e pugni i rapitori, il bambino è scappato dall'utilitaria, le botte hanno messo in fuga la coppia di sconosciuti. Gli adulti, allertati, hanno dedicato la domenica sera a cercare quelli che potrebbero essere pedofili o delegati da qualcuno che traffica con organi umani o che vende i bambini.

La madre del bimbo che ha rischiato di sparire ha sporto denuncia in Questura, il padre ha cercato chi voleva rapire suo figlio, alla ricerca anche gli agenti di polizia. Ricerche per la città ma anche nelle zone in cui dimorano gli zingari. Non sembra che i rapitori fossero zingari. La coppia ricercata è apparsa trasandata. Aveva avvicinato la preda, che osservava i coetanei giocare al pallone, chiedendole se le piacevano i cani. Al bimbo adocchiato i due hanno proposto di vedere un cane, gli hanno promesso di regalarglielo. Il bimbo stava per salire in auto, la donna in nero, riccia, aveva reclinato il sedile per farlo accomodare sul sedile posteriore, ma il fanciullo ha esitato, ha rifiutato di entrare nell'auto. La donna lo ha afferrato e lo ha spinto nella Panda. Dove l'avrebbero portato se non fossero intervenuti i suoi amici?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La polizia a caccia di due rapitori di bimbi

LeccePrima è in caricamento