Lunedì, 26 Luglio 2021
Cronaca

La protesta di Legambiente: "Basta cave a Cutrofiano"

Legambiente di Cutrofiano indice per domani 30 marzo 2008 alle16, sulla provinciale per Casarano, una manifestazione di protesta per dire no all' apertura di una nuova cava grande 7 ettari

Legambiente di Cutrofiano indice per domani 30 marzo 2008 alle16, sulla provinciale per Casarano, una manifestazione di protesta per dire no all' apertura di una nuova cava grande 7 ettari. Ma gli ambientalisti puntano il dito anche contro l' espianto e la vendita di 1000 alberi di olivi secolari dal luogo previsto per lo scavo della cava. No anche alla distruzione del patrimonio idro-geologico, alla deturpazione scellerata del paesaggio; alla perdita del suolo agricolo e alla sua sostituzione con crateri improduttivi pieni di terreno contaminato e ricettacoli di pericolosissime discariche abusive.

"Il territorio del Salento - affermano gli attivisti di Legambiente - e tutto il suo patrimonio ambientale, ci è stato lasciato in prestito dai nostri nonni. È nostro primo dovere tutelarlo da speculazioni e abusi, perché sarà il luogo dove vivranno i nostri figli e nipoti. Non permettiamo che venga distrutto e deturpato tanto da doverci vergognare con loro per come sarà ridotto, qualora non facessimo nulla per salvaguardarlo".

La manifestazione, come detto, si svolgerà domani con inizio alle 16 nei pressi del luogo dove è prevista la realizzazione della cava, sulla trada provinciale Cutrofiano - Casarano, all' altezza del chilometro 1,5. Intanto mercoledì 2 aprile il Tar di Lecce si pronuncerà in merito a tale vicenda.

Per informazioni e contatti telefonare al numero 320.844.58.05

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La protesta di Legambiente: "Basta cave a Cutrofiano"

LeccePrima è in caricamento