Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

La ragazza lo lascia, litigano ed investe la madre

E' piombato nella notte sotto casa della ex. Forse voleva parlare e chiarirsi. Ma la situazione è degenerata in una discussione. I parenti sono scesi per strada ed il giovane ha investito la madre

La relazione con la sua ex fidanzata era finita ormai da tempo. Il rapporto si era deteriorato e lei, una ragazza di 20 anni originaria di Acerra, popoloso comune alle porte di Napoli, aveva deciso di troncare il rapporto con un giovane leccese di 23 anni. Ma nelle storie d'amore, si sa, le scorie vengono metabolizzate spesso a fatica proprio dall'uomo. Il giovane innamorato e in cerca di chiarimenti ha cercato per l'ennesima di riallacciare la relazione piombando nel cuore della notte sotto casa della ex, in vico Rainò, una viuzza che si snoda nel borgo antico di Lecce. L'intenzione, forse, era rappresentata solamente da un breve incontro, e magari, il giovane confidava potesse culminare con un chiarimento e un abbraccio finale.


Nella realtà, la nottata è scivolata con un litigio furibondo. La discussione in pochi minuti è degenerata. Dal palazzo sono scesi anche la madre e il fratello della ragazza per cercare di sedare l'ira del 23enne. Tutto inutile. Il giovane è salito in macchina, una Toyota Yaris, ed ha investito la madre della ex, Anna Pinto, 52enne di Lecce, procurandole diverse lesioni ad un braccio. Trasportata in ospedale, guarirà in una quindicina di giorni. Il giovane leccese è stato rintracciato dopo alcuni minuti dagli agenti della sezione volanti ed è stato denunciato con l'accusa di lesioni personali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La ragazza lo lascia, litigano ed investe la madre

LeccePrima è in caricamento