Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

La storia d'amore diventa un incubo: ex fidanzato condannato a 7 anni

Il verdetto di primo grado per un imprenditore 54enne accusato di stalking e violenza sessuale nei confronti della ex

LECCE – Una storia d’amore che si è trasformata in una vera ossessione. Minacce e molestie continue nei confronti della fidanzata, e poi pedinamenti, appostamenti, telefonate e messaggi. E’ una storia di ordinaria persecuzione con i connotati caratteristici dello stalking quella che vede come protagonista un imprenditore 54enne originario di Galatina, Giuseppe Pisano, condannato a sette anni di reclusione in primo grado per i reati di stalking, violenza sessuale aggravata e continuata e violazione di domicilio. Nei confronti della vittima i giudici hanno disposto una provvisionale di 25mila euro.

Al centro della vicenda giudiziaria gli strascichi della relazione sentimentale tra l’imputato e la vittima. Il 54enne avrebbe perseguitato la donna, tanto da procurarle un grave e perdurante stato di ansia e di paura, e da costringerla ad alterare le proprie abitudini di vita. In particolare, l’avrebbe minacciata anche telefonicamente, pedinandola e presentandosi a casa sua, dove l’avrebbe molestata sessualmente.

A dare avvio alle indagini, condotte dalla Squadra mobile della questura di Lecce, la denuncia della 35enne, che si è rivolta al Centro antiviolenza “Renata Fonte”, in cerca di aiuto e di assistenza. La vittima si è poi costituita parte civile con l’avvocato Stefania Mercaldi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La storia d'amore diventa un incubo: ex fidanzato condannato a 7 anni

LeccePrima è in caricamento