Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca Rudiae / Via Giustino De Iacobis

La titolare della tabaccheria urla e il rapinatore scappa via

Via de Jacobis: un urlo è stato sufficiente a mettere paura ad uno sprovveduto rapinatore, un giovane fra i 20 e i 25 anni, che ha tentato di fare il gradasso davanti ad una signora, ma è dovuto scappare via a gambe levate

LECCE - Un urlo, forse non tale da fracassare i timpani e far saltare i vetri, ma sufficiente a mettere paura ad uno sprovveduto rapinatore, un giovane fra i 20 e i 25 anni, che ha tentato di fare il gradasso davanti ad una signora, ma è dovuto scappare via con la coda fra le gambe. E' successo nel pomeriggio di ieri a Lecce, in via de Jacobis, nel rione San Pio, nella rivendita di Antonietta De Giovanni. 

L'impavido - si fa per dire - malvivente ha fatto irruzione poco dopo le 17, a volto temerariamente scoperto e impugnando un coltellino. Chissà, forse un tossicodipendente, di certo non un genio del crimine, perché quando la donna s'è messa ad urlare, deve aver sudato freddo e, senza colpo ferire, così com'era entrato, se l'è data a gambe. Tutto in pochi istanti e senza racimolare il becco d'un quattrino. Un sistema d'antifurto naturale davvero efficace. Sul posto, per raccogliere la testimonianza ed avviare le indagini, sono giunti gli agenti delle volanti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La titolare della tabaccheria urla e il rapinatore scappa via

LeccePrima è in caricamento