Cronaca

Ladri di rame in azione. E una denuncia per furti di occhiali e motoseghe

Nelle campagne leccesi s'indaga per un colpo in un impianto. A Veglie, deferito un giovane per aver rubato in due negozi

LECCE – Un furto ingente di cavi di rame, nelle campagne di Lecce, con indagini al momento in corso, ma anche un uomo denunciato per due furti in rapida successione, a Veglie. Sono fatti avvenuti nelle ultime ore per i quali stanno procedendo i carabinieri della stazione di Santa Rosa da un lato e della stazione di Veglie.

Il primo caso è avvenuto diverse notti addietro. Il gestore, 36enne di San Cesario di Lecce, ha denunciato un furto avvenuto nella notte dell’11 aprile scorso, presso l’impianto fotovoltaico di via della Masseria Caputa. Qui, ignoti hanno portato via ben 150 metri circa di cavi in rame da alcuni impianti elettrici di varie sezioni. Il danno, da quantificare, è coperto assicurazione.

A Veglie, invece, i carabinieri, al termine di un’indagine, hanno denunciato G.M., 23enne di Monteroni di Lecce. Sarebbe stato riconosciuto come autore di due episodi avvenuti in rapida successione il 13 marzo e il 6 aprile. Ovvero, dentro Veglie, avrebbe prima rubato due paia di occhiali da sole, del valore di circa 200 euro presso il negozio di ottica “Salvatore Cappello” di via Vittorio Veneto e, in seguito, di due motoseghe del valore di circa 800 euro presso il negozio “Macchine agricole” sulla via per Monteruga. La merce non è stata però ritrovata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri di rame in azione. E una denuncia per furti di occhiali e motoseghe

LeccePrima è in caricamento