Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Trovato con 50 vasi e rame provenienti dai cimiteri. Nei guai 40enne

L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, è stato deferito in stato di libertà, con l'accusa di ricettazione. Nella sua abitazione sono stati rinevnuti un quintale di metallo e contenitori dai camposanti di Leverano e Vernole

I fili di rame ben allineati, rinvenuti dai militari

LEVERANO - "Macabri" furti erano stati registrati nel corso degli ultimi giorni, con la scomparsa di oltre cinquanta vasi dal cimitero di Leverano, ma i carabinieri della stazione di Leverano hanno rinvenuto la refurtiva, nella casa di un uomo del posto. Si tratta di M.D., 40enne già noto alle forze dell'ordine, denunciato in stato di libertà con l'accusa di ricettazione.CC Leverano 22 01 2013-2

I militari, assieme ai colleghi di Vernole, avevano avviato una serie di indagini, dalle quali erano emersi numerosi indizi a carico dell'uomo, in relazione al furto di oggetti in rame, consumato nel cimitero di Vernole. Gli uomini in divisa  hanno proceduto alla perquisizione personale e a quella del veicolo dell’uomo, ritrovando i contenitori, per poi estendere i controlli anche all'abitazione del 40enne.

Un quintale di rame, tagliato in piccoli pezzi e allineati in maniera ordinata in più scatole, sono stati rinvenuti nel corso dell'ispezione. Si tratta di parti di tubi, ringhiere, matasse di fili elettrici ed altro ancora in fase di catalogazione, per accertare la loro provenienza. Per questa ragione sono stati sequestrati e sono adesso a disposizione degli inquirenti che hanno informato l'autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato con 50 vasi e rame provenienti dai cimiteri. Nei guai 40enne

LeccePrima è in caricamento