Cronaca

Largo Santa Marina, dal Consiglio di Stato nuovo stop alla riqualificazione

I giudici della quinta sezione hanno sospeso gli effetti della sentenza del Tar, rimettendo in discussione l’esito della gara per la pedonalizzazione e rigenerazione dell’area. La discussione di merito si terrà a fine gennaio

MURO LECCESE – Il Consiglio di Stato blocca nuovamente i lavori di riqualificazione di Largo Santa Marina nel Comune di Muro Leccese. La sezione quinta dei giudici amministrativi ha annullato gli effetti del dispositivo emesso dalla terza sezione del Tar di Lecce, sospendendone gli effetti e rinviando ogni definitiva risposta in merito all’appalto nella discussione di merito che si terrà a fine gennaio 2013.

Com’è noto la vicenda nasce dal ricorso proposto dalla ditta Elle lavori, che contestava gli esiti della gara di aggiudicazione dei lavori indetta dal Comune, nel febbraio 2012, nella quale era risultata seconda in graduatoria. La Regione Puglia ha stanziato 400mila euro per i lavori che prevedono la pedonalizzazione e rigenerazione di Largo Santa Marina con il rifacimento della pavimentazione, utilizzando la tradizionale tecnica della posa di basoli in pietra calcarea, cordonature in pietra, abbattimento delle barriere architettoniche, arredo urbano, area verde e rifacimento impianti.

La ditta Elle lavori, difesa dall’avvocato Pantaleo Ernesto Bacile, aveva contestato davanti al giudice amministrativo l'ammissione in gara del Consorzio Csc per carenza dell'attestato Soa di qualificazione e per difetto di sottoscrizione dell'offerta. Le censure sono state respinte dal Tar, ma il Consiglio di Stato ha sospeso quella sentenza e rimette tutto nuovamente in discussione. A gennaio, dunque, potrebbe arrivare la parola fine, con una sentenza finalmente favorevole a una delle due ditte concorrenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Largo Santa Marina, dal Consiglio di Stato nuovo stop alla riqualificazione

LeccePrima è in caricamento