Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca Centro / Via Tito Schipa

Ruspe in movimento, il cantiere riapre: ripresa dei lavori per il centro direzionale

Le pale meccaniche hanno ripreso a mangiare terra nel cantiere in cui sorgerà il centro direzionale che è destinato a cambiare il volto ad una zona centrale di Lecce, un angolo strategico, dal punto di vista commerciale, soprattutto

LECCE – Le ruspe hanno ripreso a mangiare terra nel cantiere in cui sorgerà il centro direzionale che è destinato a cambiare il volto ad una zona centrale di Lecce, un angolo strategico, dal punto di vista commerciale, soprattutto, che si snoda tra l'inizio di via Cavallotti, la fine di via Gallipoli, a ridosso di via 95° Reggimento Fanteria. I leccesi la conoscevano come “piazzetta dei fiori”, per il mercato dei fiori. 2-245-3

Piazzetta Titto Schipa, invece, ex area Massa, lascerà il posto a qualcosa come 16mila metri quadrati di superficie destinati a uffici e locali commerciali, bar, edicola, fast food, negozi. E un parcheggio multi piani, che prevede circa 500 posti auto. Un edificio invisibile, per ora, ma che sulla carta è già reale, con  un mercato immobiliare abbastanza florido, dove si è prenotato, e si prenota, l’acquisto a più zeri di quell’ufficio o di quel locale. Il progetto, d’altronde, sostenuto dal Comune di Lecce e realizzato da privati, prevede investimenti per 21 milioni e 424mila euro.

E così i lavori proseguono, dopo lo stop della sovraintendenza per il ritrovamenti archeologici risalenti ad un antico convento, purché i costruttori si impegnino a dare visibilità a quel che gli scavi necessari per le fondamenta del centro direzionale, hanno portato alla luce. In altre parole, il progetto dovrà valorizzare i resti rinvenuti, mantenendo le strutture murarie della chiesa e riproponendo il disegno pavimentale dell'impianto planimetrico conventuale, proprio in coabitazione con i parcheggi e la struttura commerciale. Infine è prevista la ricollocazione della tettoia liberty, la struttura in ferro risalente agli anni Trenta che ricopriva il vecchio mercato coperto, a ridosso delle mura del Castello Carlo V, in piazza Libertini. Ma questa è un’altra storia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruspe in movimento, il cantiere riapre: ripresa dei lavori per il centro direzionale

LeccePrima è in caricamento