rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Cronaca Porto Cesareo

Lavori non autorizzati su aree vincolate: denunce a Porto Cesareo e Tricase

I carabinieri della stazione forestale hanno deferito all'autorità giudiziaria quattro persone: una in riva alla Ionio, tre sull'altro versante

PORTO CESAREO – Un 74enne di Porto Cesareo è stato denunciato dai carabinieri della stazione forestale di Gallipoli per aver eseguito senza la necessaria autorizzazione paesaggistica lavori sul proprio fondo, utilizzando mezzi meccanici per il dissodamento del terreno e l’eliminazione del pascolo.

Ad A.S.P., queste le iniziali, sono contestati anche il reato di deturpamento di bellezze naturali e la violazione della legge regionale del 2006. Il suo terreno, infatti, classificato come pascolo dal Piano paesaggistico e territoriale della Regione Puglia, ricade nella riserva naturale “Palude del conte e duna costiera”.

I militari della stazione forestale di Tricase, invece, hanno denunciato tre persone – B.G.C. di 48 anni, R.V. di 66 e M.R. di 60 - per aver realizzato un’opera in calcestruzzo armato, un accesso al fondo e un percorso interno in assenza di permesso a costruire e autorizzazione paesaggistica e, comunque, in difformità della segnalazione di inizio attività. La zona interessata è sottoposta vincolo, in quanto di notevole interesse pubblico. Contestato anche il posizionamento di due serbatoi.

CC FORESTALI REALIZZAZIONE OPERA IN CALCESTRUZZO-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori non autorizzati su aree vincolate: denunce a Porto Cesareo e Tricase

LeccePrima è in caricamento