Lavori senza permessi. E per creare la strada usano persino lastre di Eternit

In agro di Lequile denunciati tre copertinesi. Il controllo su un immobile è stato effettuato dai carabinieri forestali

LEQUILE – I carabinieri forestali di Lecce, durante un controllo in agro di Lequile, hanno denunciato a piede libero un’intera famiglia. R.A., 55enne, R.A., 52enne e R.G., 48enne, tutti di Copertino, sono stati ritenuti responsabili di lavori eseguiti in assenza di permesso a costruire e gestione illecita di rifiuti pericolosi e non pericolosi.

Durante un servizio di vigilanza ambientale, infatti, i forestali hanno riscontrato, su di un terreno di loro proprietà, la realizzazione di un immobile di circa 30 metri quadrati, annesso a un fabbricato preesistente e di una strada di accesso al manufatto, il tutto senza che fosse stato richiesto all’Ufficio tecnico comunale di Lequile il permesso a costruire.

La strada era stata realizzata, peraltro, depositano e spianando rifiuti non pericolosi, quali conci di tufo, cemento, piastrelle, e pericolosi, ovvero, persino lastre in Eternit contenenti, quindi, amianto. I cui effetti nocivi sulla salute sono noti praticamente a tutti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CC FORESTALE  1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio nella casa di riposo e il dato dei contagi in Puglia s'impenna

  • Puglia, positivo il 13 per cento dei tamponi. Un cluster a Castrignano de' Greci

  • Duplice delitto, l’istinto omicida anche in ospedale e la nuova perizia sui bigliettini dell’orrore

  • Nuovo colpo al business della droga a Melissano: all’alba 23 in manette

  • Notte di terrore: entrano in casa in quattro, uomo bloccato e rapinato

  • Il lusso targato Renè de Picciotto: dal lido di Savelletri alla terrazza pensile di Lecce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento