Scoperti sette impiegati “irregolari” in una ditta di ortaggi, denunciato il titolare

Due dei lavoratori erano senza contratto. Disposte anche la sospensione dall’attività, sanzioni per 9.500 euro e ammende per 4.900

LEQUILE - E’ lotta aperta al lavoro nero. Ieri mattina, è finito nei guai N.C., un 51enne originario di San Cesario, ma residente a Lequile, dove ha sede la ditta individuale per la produzione di ortaggi di cui è titolare.

Per lui è scattata la denuncia a piede libero, dopo un controllo dei carabinieri, al termine del quale sono state riscontrate alcune irregolarità nei riguardi di sette operai albanesi.

In particolare, quattro di questi sarebbero stati impiegati senza essere sottoposti prima alle visite mediche previste dalla legge; altri due erano senza contratto e un altro ancora senza permesso di soggiorno. Così, il titolare, oltre ad essere deferito, è stato destinatario di un provvedimento che gli impedirà di esercitare l’attività imprenditoriale e colpito da sanzioni amministrative per la somma complessiva di 9.500 euro e da ammende per 4.900 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sopralluogo è stato eseguito da una task force provinciale “anticaporalato”, dai carabinieri del Nucleo ispettorato del lavoro e della stazione di San Cesario che, oltre all’autorità giudiziaria, hanno informato dell’accaduto anche gli enti previdenziali e fiscali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio nella casa di riposo e il dato dei contagi in Puglia s'impenna

  • Puglia, positivo il 13 per cento dei tamponi. Un cluster a Castrignano de' Greci

  • Duplice delitto, l’istinto omicida anche in ospedale e la nuova perizia sui bigliettini dell’orrore

  • Nuovo colpo al business della droga a Melissano: all’alba 23 in manette

  • Notte di terrore: entrano in casa in quattro, uomo bloccato e rapinato

  • Il lusso targato Renè de Picciotto: dal lido di Savelletri alla terrazza pensile di Lecce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento