Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Lavoro nero sotto l'ombrellone

Quattordici persone senza contratto sono state individuare dalla Guardia di finanza mentre prestavano servizio nei lidi delle marine leccesi. Sanzioni salate per i titolari

OMBRELLONI-2

I controlli sono mirati e continui. La Guardia di finanza contrasta il lavoro sommerso lì dove è più facile che l'impiego stagionale dei giovani possa diventare sfruttamento sotto la luce del sole. Come per quei 14 lavoratori in nero individuati dai militari delle Fiamme gialle presso alcuni stabilimenti balneari lungo il litorale leccese. E così, nei confronti dei rispettivi titolari, sono partite le sanzioni previste dalla normativa in materia di lavoro irregolare.


Un dato per tutti: dall'inizio dell'anno salgono a 496 i lavoratori in nero ed irregolari individuati dalla Guardia di finanza di Lecce, nell'ambito delle attività di servizio finalizzate alla tutela del mercato del lavoro e dei connessi profili fiscali e previdenziali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro nero sotto l'ombrellone

LeccePrima è in caricamento