Cronaca Centro / Viale Michele de Pietro

Tribunale, le pulci tornano all'attacco e il sindacato studia provvedimenti legali

Confsal-Unsa denuncia l'ennesima aggressione di parassiti ai danni di un dipendente, questa volta dell'ufficio recupero crediti, un'ala lontana rispetto ai primi episodi. "Si apra procedura per infortunio sul lavoro". E il procuratore generale Vignola accoglie proposta su tavolo di confronto

LECCE – Un dipendente del Tribunale penale di viale Michele De Pietro, presso l’ufficio recupero crediti, sarebbe stato proprio oggi l’ennesima vittima delle pulci, subendo un morso.

Un problema talmente grave, quello dei parassiti all’interno delle aule e degli uffici del palazzo di giustizia, che il 10 luglio scorso il gip Carlo Cazzella si era addirittura visto costretto a sospendere le udienze.

“L’ufficio si trova in un’ala diversa da quella della presidenza, dove finora sembravano confinati i parassiti”, commenta Massimo Battaglia, segretario generale della Confsal-Unsa, il sindacato che è più volte tornato su queste vicende. Tanto da invitare oggi tutti i lavoratori, “a studiare con noi, contattando la struttura locale, la possibile apertura di una procedura di infortunio sul lavoro e comunque di denuncia dell’aggressione delle pulci, visti i danni che anche in seguito possono provenire dal morso di questi pericolosi insetti, più pericolosi di quanto non si creda”.

La notizia arriva proprio nel giorno in cui lo stesso segretario generale del sindacato riceve con soddisfazione la risposta del procuratore generale di Lecce, Giuseppe Vignola, che ha accolto la proposta di un tavolo di confronto e concertazione presso la Commissione di manutenzione.

“Nella commissione – spiega Battaglia – sono presenti tutti i protagonisti della vicenda: capi degli uffici, Comune di Lecce, avvocatura, e quindi ci sembra che essere ammessi a concertare sia il modo più opportuno per studiare soluzioni il più possibile incisive e definitive sulla situazione igienico-sanitaria e della sicurezza”.

Non manca in ultimo una nota di polemica, e non certo velata, forse avvertendo la distanza di altri da quella che viene vissuta da molti come una vera emergenza, tanto che Battaglia ha rivendicato il fatto che la Confsal-Unsa sarebbe “il solo sindacato e in verità la sola associazione a curarsi del benessere del personale e dei cittadini”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tribunale, le pulci tornano all'attacco e il sindacato studia provvedimenti legali

LeccePrima è in caricamento