Cronaca Via Lazio

Raffica di colpi in case, rubano pure l'auto per portare la refurtiva

Ad Alessano e Lecce topi d'appartamento mettono a segno furti ingenti. Nel primo caso hanno pure scovato le chiavi di un'utilitaria. Nelle campagne di Gallipoli guardia giurata scopre i ladri in azione che scappano senza bottino

LECCE – Capo di Leuca, capoluogo o campagne dell’area ionica, non fa differenze: se c’è da rubare qualcosa, i ladri sono sempre pronti a mettersi in moto. Diversi gli episodi avvenuti di furti consumati o tentati in abitazioni, negli ultimi giorni, di cui in almeno tre casi si conoscono dettagli. Due sono avvenuti proprio delle ultime ore, arrivano da Alessano e Gallipoli.

Alessano: via con l'argenteria e l'automobile

Nella cittadina del basso Salento, davvero pessima fine di week-end per una famiglia che nella tarda ora di ieri, intorno alle 22, rientrando a casa, ha scoperto il passaggio di estranei. Anzi, più che passaggio, una sorta di tornado. I ladri, infatti, hanno rubato davvero di tutto. 

Dopo aver forzato la porta d’ingresso di un’abitazione di via Lazio, alla periferia della cittadina, non solo si sono impossessati di argenteria e altri oggetti di valore, ma, visto che c’erano, hanno anche arraffato le chiavi di un’utilitaria Fiat posteggiata nei pressi e hanno portato la refurtiva usando proprio quella. La scoperta è avvenuta al rientro: valori e auto spariti. I malcapitati hanno dovuto chiamare i carabinieri. Sul posto, per un sopralluogo, i militari del Norm di Tricase.  

Gallipoli: scoperti in azione, fuggono

Nella zona di Gallipoli, invece, intorno alle 19,30 di ieri sera, un furto è stato sventato grazie all’allarme collegato alla centrale operativa dell’istituto “Ggs La Velialpol”, che ha avvisato subito l’auto più vicina. L’allarme proveniva, nello specifico, da contrada Castellana, zona rurale a est della Baia Verde. La guardia giurata che per prima ha raggiunto la zona, ha notato al centro della strada, nei pressi dell’abitazione, una Fiat Uno con carrello agganciato e il motore acceso.

Dovendo procedere a quel punto a piedi, visto che la stradina era praticamente occupata, il vigilante ha notato, poco distante dall’auto, due motozappe e un compressore all’interno della proprietà, abbandonati per terra. I ladri devono aver visto l’arrivo del veicolo di pattuglia e si sono quindi dileguati. Durante il sopralluogo il vigilante ha porto scoperto un lucchetto rotto. Del tentativo di furto sono stati avvisati proprietario dell’immobile e carabinieri.

Lecce: colf trova l'abitazione a soqquadro

Risale, invece, alla mattina di venerdì 12 gennaio un altro, ingente, furto in un appartamento. In questo caso è successo nel pieno centro di Lecce, in via 95esimo Reggimento Fanteria. I proprietari erano fuori, al lavoro, e ad accorgersi dell’intrusione e a dare l’allarme è stata la collaboratrice domestica.

Recatasi sul posto per le pulizie, ha trovato la porta aperta con il nottolino spaccato. Una volta affacciatasi, ha scoperto che le stanze erano state messe a soqquadro. Da quantificare con precisione il bottino.  Sul posto, per i primi controlli, sono arrivati gli agenti delle volanti di polizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffica di colpi in case, rubano pure l'auto per portare la refurtiva

LeccePrima è in caricamento