Nel Salento per fare il carico di “erba”: corriere fermato con 76 chili in auto

Un 43enne albanese residente in provincia di Modena bloccato sulla Maglie-Lecce dai baschi verdi della guardia di finanza

LECCE – Un corriere della droga bloccato. Droga, forse, destinata alle piazze del nord Italia, visto che l’uomo finito in arresto questa mattina, Eduart Kreshpaj, un albanese di 43 anni, risiede a Marano sul Panaro, in provincia di Modena. A sbarrargli la strada sono stati i baschi verdi della Compagnia di Lecce. I finanzieri l’hanno notato procedere con eccessiva velocità, quando ha visto la loro vettura di servizio, come volesse sganciarsi. E così, l’hanno inseguito, superato e imposto l'alt.

Tutto è accaduto in prima mattinata sull'asse Maglie-Lecce. Kreshpaj viaggiava a bordo di un’utilitaria, in direzione del capoluogo. E ha iniziato a correre non appena ha notato un veicolo dei finanzieri, forse cercando qualche svincolo per far perdere le tracce. Ma intanto, la targa era stata rilevata e così, preso contatto con la sala operativa, si è saputo che il proprietario del veicolo era un soggetto residente in provincia di Modena. E, anche viste le limitazioni al movimento sul territorio disposte con il Dpcm, inevitabile è stato l’alt.

Foto 2-20-8Una volta fermato, il 43enne, visibilmente agitato, non ha saputo fornire giustificazioni sul motivo per cui si trovasse nel Salento. Un motivo, in realtà, c’era, ma ovviamente non poteva dichiararlo. Trasportava 25 panetti contenenti oltre 76 chilogrammi di marijuana. Era tutto nel vano bagagli, sotto alcune coperte. E ai baschi verdi è bastato sollevarle per scoprire il carico. Durante l’ispezione dell’autovettura, sono stati sequestrati anche 550 euro in contanti e tre cellulari. Questi ultimi potrebbero tornare utili a tracciare movimenti e contatti per ricostruire la filiera.  

Informato il magistrato di turno, il 43enne è stato arrestato per traffico e detenzione di sostanza stupefacente e condotto presso la casa circondariale di Lecce. Si è calcolato che trasportasse un carico di marijuana per un valore di circa 1 milione di euro. Tutto questo, a fronte di un guadagno, per il trasportatore stesso, che sarebbe stato come sempre di poche migliaia di euro, a fronte del rischio accollatosi per conto dell'organizzazione che gliel'ha commissionato.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “L’eredità”, Massimo Cannoletta tra bottino intascato e critiche sul web

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • Percepiva il reddito di cittadinanza, ma nascondeva in casa 625mila euro

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento