Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

“Twilight”, ai domiciliari uno degli indagati dopo il ricorso alla Cassazione

Domiciliari per il 57enne Giuliano Persano, coinvolto nell’operazione dei carabinieri su un vasto di giro di usura ed estorsioni

L'ex procuratore Cataldo Motta nel giorno della conferenza stampa del novembre scorso.

LECCE – Domiciliari per il 57enne Giuliano Persano, coinvolto nell’operazione “Twilight” che, nel novembre scorso, ha portato a oltre un centinaio di indagati in una delle più vaste indagini mai svolte sul territorio salentino vertente soprattutto sulla piaga dell’usura.

Sono stati i carabinieri del Nucleo investigativo del Reparto operativo di Lecce a notificare a Persano, questa mattina, l’ordinanza del Tribunale del riesame di Lecce del 9 giugno. Accogliendo in parte il ricorso presentato in Cassazione dalla Procura di Lecce, è stata dunque disposta una misura cautelare.

PERSANO GIULIANO-2Persano era già finito agli arresti, nel corso dell’operazione, ma era stato scarcerato dopo un’ondata di ricorsi e annullamenti disposti dallo stesso Tribunale del riesame. Nel caso di Persano, dunque, per ora reggono i capi d’imputazione per una decina circa di casi di usura ed esercizio abusivo dell’intermediazione bancaria, più un episodio di estorsione.

A Persano, rintracciato dai militari questa mattina, è stata dunque notificata un’ordinanza che secondo gli investigatori, apre una nuova pagina sulla vicenda, dopo che la Cassazione si è espressa sugli aspetti patrimoniali dell’indagine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Twilight”, ai domiciliari uno degli indagati dopo il ricorso alla Cassazione

LeccePrima è in caricamento