Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Trascina un giovane dentro casa di notte e lo rapina di 15 euro: arrestato

Un 26enne, che era peraltro già ai domiciliari per un recente episodio, bloccato in flagranza dagli agenti di polizia delle volanti

LECCE – Finisce di nuovo nei guai Andrea Taurino, il 26enne originario di Cellino San Marco, domiciliato a Lecce, che il 20 luglio scorso era stato accusato di essersi intrufolato nell’auto di un 28enne, tentando un’estorsione e rifilando un pugno alla vittima. Questa volta, Taurino risponde di rapina, motivo per il quale è stato arrestato la scorsa notte, in flagranza, dagli agenti delle volanti di polizia.

Stando a quanto ricostruito finora, Taurino, che per inciso era ancora ai domiciliari dopo il primo episodio, questa notte si sarebbe affacciato sull’uscio di casa, strattonando con forza un 33enne leccese che stava camminando sul marciapiede lì davanti, e costringendolo a entrare in casa sua. Qui, usando violenza, gli avrebbe sottratto il borsello con dentro 15 euro, somma appena incassata quale corrispettivo per il lavoro in un esercizio pubblico.

Nonostante le implorazioni del 33enne di restituirgli il denaro, Taurino se ne sarebbe impossessato, mentre il malcapitato, riuscendo ad aprire la porta, sarebbe uscito a scappare e a chiamare immediatamente il 113. Gli agenti intervenuti, che subito hanno riconosciuto il 26enne, l’hanno arrestato in flagranza per rapina. Al momento si trova di nuovo ai domiciliari, in attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trascina un giovane dentro casa di notte e lo rapina di 15 euro: arrestato

LeccePrima è in caricamento