Viavai sospetto, trovato con la marijuana. E i soldi nel bracciolo del divano

A Lecce i carabinieri hanno arrestato un 20enne dopo aver indagato sui suoi movimenti. Ingegnoso sistema per nascondere il guadagno

LECCE – Estrema periferia a nord di Lecce. Intorno, poche vie e qualche villetta fra campagne a perdita d’occhio. Qui, in una taverna di casa, di cui sembra che avesse la disponibilità, Andrea Versaci, 20enne leccese, aveva ricreato il suo piccolo quartier generale per lo smercio di marijuana.

In un angolo esterno della città dove dovrebbe regnare sovrana la tranquillità, un viavai continuo davanti a un’abitazione finisce per attirare per forza l’attenzione. In questo caso, dei carabinieri della sezione radiomobile che, così, per diverso tempo, si sono appostati per cercare di dare corpo ai sospetti sempre più montanti nei giorni. E ieri sera hanno avuto la riprova, quando hanno fatto irruzione in casa.

Il giovane è stato sorpreso proprio lì, nella tavernetta. Sul tavolo, diversi involucri di marijuana già confezionati, barattoli con dentro altra “erba”, un bilancino di precisione. In tutto, poco meno di 90 grammi. Addosso, anche 155 euro, sebbene i soldi, come si sarebbe scoperto proseguendo la perquisizione, fossero molti di più.

marijuana1-2Già, perché il giovane aveva ideato un sistema ingegnoso per nascondere quello che è stato ritenuto il grosso dei proventi, ma anche materiale per il confezionamento e un secondo bilancino. Era stato tutto infilato nel bracciolo di un divano che i militari hanno dovuto letteralmente sfoderare. Qui, in particolare, in un pacchetto di sigarette, c'erano 700 euro, tutti in pezzi da 50. Troppi soldi per un giovane che attualmente non ha alcuna occupazione. Sono stati sequestrati poiché probabile provento dello spaccio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fra le altre cose, a carico del 20enne è scattato un ulteriore sequestro, quello ditre piante di marijuana, in distinti vasi, dell’altezza media di 35 centimetri. Sentito il pubblico ministero di turno, Versaci è stato arrestato e posto ai domiciliari, per poi essere scarcerato. E' difeso dall'avvocato Francesco Spagnolo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento