Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca Via Federico D'Aragona

Ubriaco si spoglia davanti ad una donna. Il marito lo insegue chiama la polizia

Denunciato un 23enne senegalese. Poco prima dell'alba, insieme al fratello, stava smaltendo una sbornia in via D'Aragona. Una signora s'è fermata per chiedere loro se avessero bisogno d'aiuto, per tutta risposta il giovane è passato alle provocazioni, nonostante i tentativi dell'altro di fermarlo

LECCE – Uno stava smaltendo la sbornia per fatti suoi, l’altro s’è sentito forse un po’ troppo accaldato per alcool in corpo e proprio non è riuscito a contenersi, arrivando a denudarsi davanti ad una donna. L’unica colpa di quest’ultima, se così si può dire? Avvicinarsi per chiedere se entrambi avessero bisogno di aiuto. Un gesto a dir poco inconsulto che è costata una denuncia per un giovane senegalese.

Non a caso le chiamano le vie della “movida”. Di movimento ce n’è sempre tanto, a tutte le ore, nel centro storico. Qualche volta anche troppo. Di certo, poco eleganti sono stati i movimenti di D.A.B., 23enne, con regolare permesso di soggiorno in Italia. Sarebbe arrivato a spogliarsi del tutto davanti all’esterrefatta donna, nonostante l’altra persona, il fratello, stesse tentando invano di farlo desistere dall’insana provocazione.   

Il fatto è avvenuto poco prima dell’alba in via Federico d’Aragona, nei pressi della chiesa di San Matteo. Intorno alle 4.45, una donna che abita nel borgo antico, mentre stava portando a passeggio il suo cane, non ha proprio potuto fare a meno di notare i due senegalesi in difficoltà, all’angolo della via. Forse non l’aveva ancora ben compreso, ma erano entrambi più che brilli. E nel momento in cui avrebbe chiesto loro se avessero necessità di soccorso, per tutta risposta il 23enne si sarebbe svestito, esibendo sotto gli ultimi scampoli di luna, parti dove solitamente non batte il sole.

Tutto questo, con la disapprovazione del fratello e l’ovvio disappunto della donna, che ha pensato bene di chiamare il marito. L’uomo, infuriato e preoccupato, uscito subito da casa, si sarebbe messo alle calcagna dei due senegalesi, che nel frattempo avevano deciso di abbandonare la via, dopo la bravata. Segnalando i loro spostamenti all’operatore del 113.

I due giovani africani, alla fine, sono stati bloccati all’incrocio tra viale Gallipoli e viale Oronzo Quarta. Condotti in questura e ricostruiti gli avvenimenti, il 23enne D.A.B. è stato denunciato a piede libero per atti osceni in luogo pubblico. Non sono invece emerse responsabilità a carico del fratello. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco si spoglia davanti ad una donna. Il marito lo insegue chiama la polizia

LeccePrima è in caricamento