Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca Piazza Napoli

L'auto come ariete per sfondare l'ingresso, poi fanno esplodere il bancomat delle Poste

Hanno tentato di arraffare denaro dall'ufficio postale di piazza Napoli, zona 167 a Lecce. Prima hanno utilizzando l'auto per sfondare un accesso laterale del locale a piano terra. Poi, una volta dentro, hanno fatto esplodere lo sportello utilizzando gas

LECCE - Hanno tentato in tutti i modi di arraffare denaro dall'ufficio postale di piazza Napoli, alla periferia della città, zona 167. Prima hanno utilizzando l'auto come ariete per sfondare un accesso laterale del locale a piano terra. Poi, una volta dentro, hanno fatto esplodere lo sportello del bancomat dall'interno, utilizzando gas unito a del propellente?.1-614-20

Tutto è accaduto alle prime ore del mattino, dato che la richiesta di intervento dei vigili del fuoco del comando provinciale di Lecce è partita intorno alle 6.30, quando iniziava ad albeggiare.

Sul posto sono giunte le pattuglie della polizia. Gli agenti stanno raccogliendo elementi utili per risalire agli autori del gesto. L'ufficio postale  è circondato dalle telecamere di video sorveglianza, per cui agli investigatori potrebbero tornare utili le immagini registrate. Al momento non è dato sapere se il colpo ha fruttato ai  ladri denaro.

Ad allertare la polizia un cittadino, il quale ha raccontato agli agenti delle volanti di essersi recato, intorno alle 3.35, nel suo negozio, notando, nei pressi dell’ufficio postale, un giovane col volto coperto, alto circa 1 metro 70 centimetri.  Ferma, nel bel mezzo della strada, con i fari accesi, una Fiat Uno di colore bianco.

Improvvisamente, mentre il testimone di accingeva a scendere dalla sua auto, ha sentito un forte boato provenire dall'ufficio postale e, in rapida successione, l’andirivieni sfrenato della Fiat Uno, che andava ad urtare ripetutamente contro la vetrata blindata dell’ufficio delle poste, con il chiaro intento di sfondare l'ingresso, senza tuttavia riuscirci. Spaventato per quel che stava accadendo, l'uomo che ha assistito alla scena si è allontanato a bordo della propria auto pensando bene di telefonare al 113. 

Intanto le indagini della polizia hanno accertato che la Fiat Uno era stata rubata durante la notte, tanto che il proprietario dell'auto si è accorto del furto dopo essere stato contattato dalla polizia, avendo parcheggiato il mezzo, la sera prima, vicino la propria abitazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'auto come ariete per sfondare l'ingresso, poi fanno esplodere il bancomat delle Poste

LeccePrima è in caricamento