Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Rudiae / Via Bonifacio Bernardino

Tragica caduta di notte: 60enne trovato morto sulla rampa del garage

Forse un assurdo incidente all'origine della vicenda, avvenuta nel rione San Pio di Lecce. Per tutto il giorno l'uomo aveva traslocato oggetti con la compagna nel nuovo appartamento. Indagano i carabinieri

Il luogo della caduta.

LECCE – Un volo da diversi metri d’altezza, la caduta violenta e, purtroppo, fatale sulla rampa d’accesso di un garage. La morte deve essere arrivata sul colpo, o quasi. Ma la dinamica resta per ora avvolta da un velo di mistero. Massimo Pascariello, 60enne di Lecce, è stato ritrovato riverso per terra, ormai privo di vita, in via Bernardino Bonifacio, nel rione San Pio di Lecce, intorno alle 23 di notte. E, in assenza di testimonianze dirette su quanto avvenuto, si può solo supporre, dalla visione della scena, che possa essere precipitato da un punto ancora imprecisato di un’impalcatura.

Sul caso indagano i carabinieri

Cosa sia accaduto esattamente, è ora al vaglio della stazione di Santa Rosa e dell'aliquota radiomobile (dipendenti dalla compagnia di Lecce), che si sono avvalsi della collaborazione del Nucleo investigativo. Di certo, se l’ipotesi di un suicidio sarebbe fin troppo scontata, in realtà questa è per ora solo una delle piste sulle quali si muovono gli investigatori, e nemmeno quella prevalente. Perché non sono state lasciate lettere e, ascoltando parenti e conoscenti, i carabinieri hanno appreso che l’uomo non ha mai manifestato insani propositi, fatto intendere, anche velatamente, di volersi togliere la vita per qualche motivo.

Non solo. Il giallo è alimentato anche da un altro fatto: tutto è avvenuto in un giorno particolare. Fin dal pomeriggio, infatti, Pascariello e la compagna erano stati indaffarati con un trasloco di oggetti dalla vecchia abitazione, che si trova a poche decine di metri di distanza, nella nuova. L’appartamento nel quale sarebbero andati a vivere sorge proprio nel palazzo accanto al quale il 60enne è stato trovato privo di vita. L’edificio, però, è diviso in due scale. E il portone d’ingresso della scala dove si trova la sua abitazione non è quello accanto alla rampa del garage.

Tutto avvenuto dopo un trasloco

Cosa potrebbe essere successo? Verso le 22 di sera, quando le operazioni erano probabilmente ormai terminate, Pascariello si è allontanato. Pare che fosse incuriosito dal nuovo edificio (un altro elemento raccolto nel corso delle prime indagini) e sembra che avesse già manifestato l’intenzione di vedere come fosse il tetto.

Vi sono dei lavori in corso, in questo periodo, un rifacimento della facciata, e non si esclude che abbia voluto esplorare la sommità sfruttando un punto dell’impalcatura dove si trova la scala impiegata dagli operai e che risulta scoperta dal telone. Quello che è accaduto dopo, si può solo immaginare. Uno scivolone, magari dovuto a un malore? Un incidente, mentre tentava di ergersi? O, appunto, un gesto volontario, maturato però senza alcuna avvisaglia?

La scoperta del corpo senza vita

Di certo, la compagna, non vedendolo rientrare, a un certo punto è uscita in strada. Ritrovandosi davanti un’ambulanza, da poco arrivata. Gli operatori del 118 erano stati avvisati da alcuni vicini che poco prima si erano accorti di quel corpo riverso sotto la rampa. Per l'uomo non c’era più nulla da fare. Sul posto sono arrivati poco dopo i carabinieri per gli approfondimenti, i quali hanno avvisato del fatto l’autorità giudiziaria. Il corpo è stato trasportato presso la camera mortuaria dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, dove sarà necessaria un'autopsia per accertare le cause precise della morte.

I segni sul corpo, peraltro, non lasciano presagire una caduta da un’altezza notevole. L’uomo non ha perso molto sangue e ha riportato un colpo in testa e fratture di un femore e bacino, come se a impattare per primi sul cemento della rampa siano stati proprio gli arti inferiori. Il che sembra in qualche modo compatibile con un assurdo, quanto tragico incidente.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragica caduta di notte: 60enne trovato morto sulla rampa del garage

LeccePrima è in caricamento