rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca Leuca / Via Luigi Corvaglia

Pioggia battente, tre anziani salvati dai poliziotti nelle auto sotto l’acqua

Continua la conta dei danni. Dopo il primo resoconto di ieri, ecco alcuni interventi nel dettaglio, avvenuti in particolare fra quartiere Leuca di Lecce e rione Castromediano

LECCE – Sono state diverse le persone salvate, ieri pomeriggio, quando all’improvviso la città di Lecce e le zone limitrofe sono state colpite da un violento acquazzone, degenerato in grandinata (LeccePrima è stata fra i pochi a raccontare quanto avvenuto). L’evento atmosferico è durato mezzora circa, ma tanto è bastato per provocare allagamenti e pericoli. A essere colpiti, in particolare il quartiere Leuca e il contiguo rione Castromediano di Cavallino.

Diversi salvataggi sono stati effettuati dagli agenti di polizia delle volanti. In via Corvaglia, per esempio, nei pressi del parco Tafuro, si è avuto un intervento su segnalazione di un’anziana donna rimasta bloccata con la propria autovettura. A causa dell’allagamento, non riusciva a ripartire.

Una volta giunti in prossimità del parco, a poche centinaia di metri dall’auto della donna, anche la volante è rimasta bloccata. A quel punto, i poliziotti hanno proseguito a piedi, lasciando l’auto di servizio con i segnali luminosi accesi al centro della carreggiata a fare da sbarramento ad eventuali altri veicoli.

Tuttavia, una volta giunti in prossimità del sottopasso, i cosiddetti ponticelli, gli agenti hanno intravisto un’autovettura di colore scuro semi sommersa dall’acqua piovana, con i segnali di pericolo accesi. Raggiuntala, all’interno c’era di un uomo in grave difficoltà, impossibilitato ad aprire la portiera in quanto l’acqua aveva raggiunto l’altezza dello sterzo. A quel punto i poliziotti sono intervenuti immediatamente estraendolo dal finestrino parzialmente aperto, sollevandolo di peso e riuscendo a portarlo in sicurezza, a una estremità della carreggiata che non era invasa dall’acqua.

Video | La violenta grandinata

Nel frattempo è intervenuta in ausilio un’altra pattuglia in servizio di volante per bloccare definitivamente la strada ostruita dall’acqua, in attesa dei vigili del fuoco. Gli agenti intervenuti nel salvataggio hanno continuato a piedi verso via dell’Abate, alla ricerca dell’anziana signora che per prima aveva richiesto l’intervento dei soccorsi e dove nel frattempo stava convergendo altro personale per bloccare la strada e deviare il traffico.

In lontananza, finalmente, si è intravista un’altra autovettura in panne in mezzo alla carreggiata ingorgata dall’acqua. Dentro vi era una coppia di anziani in preda al panico perché impossibilitata a muoversi, in quanto l’uomo era invalido. I poliziotti dapprima hanno tentato, invano, di riavviare l’autovettura, poi, per tranquillizzare i due malcapitati, hanno spinto con la forza delle braccia la vettura all’estremità della carreggiata libera dall’acqua piovana.

Una volta rasserenati i due coniugi, rispettivamente, lei di 77anni e lui di 87, sono stati invitati a farsi assistere dal personale del 118, ma hanno riferito di non avere bisogno di cure: solo di qualcuno che li riaccompagnasse a casa per riprendersi da quella brutta paura. E dato che non avevano parenti in città che potessero aiutarli, gli agenti hanno accompagnati a casa i due anziani, impauriti, ma riconoscenti per il lieto fine.

Altre situazioni di difficoltà si sono avute in mezza Lecce e non solo. A Castromediano ha colpito quanto accaduto in via Einaudi, dove, a causa di foglie e spazzatura, gli scoli dell’acqua piovana sono rimasti bloccati e le auto sono rimaste semisommerse. Come si può vedere nella foto d’apertura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pioggia battente, tre anziani salvati dai poliziotti nelle auto sotto l’acqua

LeccePrima è in caricamento