Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Piazzale Siena

Inferno di fiamme: tre automobili distrutte e facciata del palazzo annerita

Due roghi nella notte, il primo in piazzale Siena, a Lecce, il secondo a Cavallino, in via Spadolini. Colpite nel primo caso una Smart e una Yaris e nel secondo una Panda di un militare dell'Esercito

LECCE – Le fiamme sono state così dirompenti che hanno annerito quasi per intero la facciata di un palazzo, estendendosi in verticale per diversi metri. Un vero inferno, la notte appena trascorsa e non solo a Lecce, nella zona 167, dove intorno all’una di notte sono andate del tutto distrutte due autovetture, ma anche nel vicino comune di Cavallino: qui, circa tre ore dopo, è andata a fuoco l’auto di un maresciallo dell’Esercito, ma a quanto pare l’evento è fortuito.

Di particolare rilievo, sotto il profilo investigativo, è l’evento avvenuto nel capoluogo. In piazzale Siena vigili del fuoco e volanti di polizia si sono riversati in massa, quando una Toyota Yaris e una Smart di una donna e un uomo residenti in zona sono state avvolte da un rogo che le ha totalmente divorate. Impossibile salvare i due veicoli. I vigili del fuoco hanno soltanto potuto estinguere l’incendio ed evitare danni ancor maggiori. Al momento gli accertamenti sono in corsa per capire se il fatto sia di natura dolosa e quale delle due vetture abbia iniziato a bruciare per prima.

Questa mattina, di fronte a una palazzina, vi sono due carcasse in lamiera da demolire. Semmai qualcuno abbia voluto colpire entrambe le automobili (o solo una, provocando però un effetto domino), è probabile però che il fuoco stesso abbia cancellato ogni possibile traccia. Le indagini ora passeranno alla squadra mobile.

Intorno alle 4 del mattino, poi, si è verificato un altro incendio. A Cavallino, in via Spadolini, le fiamme hanno devastato una Fiat Panda di un militare. Si dovrebbe trattare, almeno in quest’episodio, di un fatto di natura accidentale. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione locale (oltre, ovviamente, ai vigili del fuoco). L’auto è andata quasi del tutto distrutta ed è stata rimossa questa mattina con un carro attrezzi. Il maresciallo ha riferito ai carabinieri che l’auto aveva manifestato problemi già nei giorni precedenti.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inferno di fiamme: tre automobili distrutte e facciata del palazzo annerita

LeccePrima è in caricamento