Studente universitario trovato con marijuana: condanna per direttissima

Dieci mesi e multa per un 27enne di Avetrana fermato dai carabinieri di Lecce. Gli appostamenti, dopo alcuni movimenti sospetti

LECCE – Arrestato, condannato e scarcerato. E’ successo a Lecce, dove Francesco Cavallo, uno studente universitario 27 anni di Avetrana, è stato fermato ieri con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Dieci mesi e mille e 300 euro di multa, la pena (sospesa) comminata dal giudice Stefano Sernia, nel procedimento con direttissima di questo pomeriggio.

Cavallo aveva in affitto un stanza in un appartamento del quartiere Rudiae di Lecce, insieme a un altro giovane, risultato estraneo ai fatti. Qui, erano stati notati movimenti sospetti, tanto che sono iniziati anche gli appostamenti dei carabinieri della Sezione radiomobile di Lecce.

Alla fine, i militari sono riusciti a fare irruzione e a perquisire l’immobile. Nella stanza di Cavallo, hanno trovato 140 grammi di marijuana, già suddivisa, più bilancino, taglierino e forbici (tutto materiale ritenuto utile a confezionare singole dosi). Sotto sequestro, anche una somma di circa 500 euro. Sembra che il 27enne non sia riuscito a giustificare il possesso della sostanza. Ed è scattato l’arresto.

Oggi, la direttissima, durante la quale è arrivata la condanna, con pena sospesa, ma anche la restituzione del denaro, somma che era finita sotto sequestro, in quanto ritenuta provento di spaccio.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sommozzatore in un pozzo: all’interno i resti del piccolo Mauro?

  • Mezzo chilo di droga, pistole e munizioni: in manette zio e nipote

  • Assunzioni in Sanitaservice: pubblicato il bando per 159 posti

  • La barca s'incaglia, i tre pescatori tornano a riva sfidando il mare gelido

  • "Mi sta picchiando". Viene fermato due volte poco prima dell'alba e arrestato

  • Tenta di investire la ex, ma colpisce e manda in ospedale l'amico della donna

Torna su
LeccePrima è in caricamento