Prelievi di denaro “dubbi” e distanze non rispettate, scattano le multe

Quattro sanzioni oggi della polizia locale nel capoluogo. Intanto, continua anche la comunicazione di isolamento domiciliare

LECCE – Sebbene sia calato sensibilmente il numero di trasgressori, almeno rispetto agli esordi delle misure governative sui controlli dei cittadini in transito, non passa giorno senza qualche motivo di contravvenzione. La polizia locale di Lecce, quest’oggi, di multe ne ha elevate quattro.

“Sono andato a prelevare al bancomat”, ha detto un uomo, fermato dagli agenti nel centro storico del capoluogo. Tuttavia, è bastata una verifica sui documenti per scoprire come provenisse da Sanarica e, fra l’altro, non avesse con sé la ricevuta del prelievo (che è solo un’opzione, nel caso degli sportelli automatici, ma che è bene stampare e portarsi dietro, in questi giorni).

Un prelievo è stato il motivo addotto anche da un altro uomo, questa volta residente a Lecce, ma direttamente presso lo sportello di un ufficio postale, peraltro distante dalla sua abitazione. Anche in questo caso, non aveva con sé una ricevuta che attestasse l’operazione. Le altre sanzioni, invece, hanno riguardato due sorelle trovate in viale Marche. Stavano andando insieme a fare la spesa, ma è stato loro contestato di non aver rispettato la distanza minima di sicurezza.

photo_2020-04-01_19-37-44-2

I controlli, oggi, sono proseguiti anche davanti agli uffici postali, nell’ultima giornata dedicata al pagamento delle pensioni di aprile, per la verifica del rispetto del distanziamento sociale decretato come forma di contenimento del contagio da Covid-19. Stesso controllo anche nei pressi di molti punti Atm, di sedi bancarie, di supermercati e discount, dove si sono registrate le code più lunghe, senza però che si rilevassero infrazioni.

In tutto sono state acquisite 112 autocertificazioni, attraverso il pattugliamento delle marine e i posti di controllo predisposti in via XXV Luglio, via Augusto Imperatore, viale Porta d'Europa, via Vecchia Carmiano, viale Leopardi e via Benedetto Croce, oltre che nel corso dei rilievi di un incidente verificatosi in serata su viale Ugo Foscolo, all’altezza dell'intersezione con via San Domenico Savio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Altra attività, piuttosto delicata e demandata alla polizia locale, quella comunicazione di isolamento domiciliare con misura obbligatoria di quarantena a leccesi da considerarsi “contatto stretto” con persona affetta dal nuovo ceppo di coronavirus, se non loro stessi risultati positivi, così come disposto dal Dipartimento di prevenzione dell’Asl. Infine, controlli in varie attività commerciali (114). Nessuna irregolarità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Covid, sei positivi in provincia di Lecce. Rollo: “Presenti in via temporanea”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento