Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

I controlli della questura si spostano a San Pio. Ed è raffica di sanzioni

Rione al setaccio. Problemi per un locale: vendeva alcolici in bottiglia dopo le 23. Multe elevate anche per vari automobilisti

Foto di repertorio.

LECCE – Il giro di vite voluto nel quartiere Ferrovia dal nuovo questore, Leopoldo Laricchia, e in particolare nella zona attorno alla stazione, sembra che stia portando i suoi frutti. Nella tarda serata di ieri le volanti di polizia si sono concentrate ancora una volta in quell’area della città, senza rilevare però alcuna forma d’illegalità.

Per questo motivo, il dispositivo di sicurezza è stato spostato, dirigendolo verso il rione San Pio del quartiere Rudiae, anch’essa tornata spesso nelle cronache.

Durante i controlli, dunque, sono stati diversi i risultati. In primis è stato sequestrato uno scooter. A condurlo, una persona in possesso di una patente prevista per uian categoria di veicolo diversa.

E’ stato svolto anche il controllo amministrativo, cha riguardato anche gli avventori, di un negozio di generi alimentari. Il locale è stato sanzionato per aver venduto, oltre all’orario previsto delle 23, alcolici in bottiglie di vetro. L’esercizio commerciale è stato anche diffidato a esibire la documentazione all’organo competente per il controllo amministrativo. Al momento del controllo non è stata riscontrata.

In tutta la zona sono state identificate cinquanta persone,  di cui diciotto con precedenti penali e si è svolto controllo automatizzato di 318 targhe. Nel totale, contestate cinque violazioni al codice della strada.

L’operazione ribattezzata “Legalità diffusa: ad oltranza” proseguirà anche nei prossimi giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I controlli della questura si spostano a San Pio. Ed è raffica di sanzioni

LeccePrima è in caricamento