menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato di recente per furto, ma in giro di notte violando obbligo di dimora

Nei guai un georgiano 22enne fermato a Castromediano. A Lecce, invece, i carabinieri hanno "pizzicato" un 41enne con marijuana

LECCE – Nonostante il coprifuoco nelle ore notturne, c’è sempre qualcuno che si aggira nell’ombra senza un motivo autocertificabile e, più probabilmente, animato da qualche intenzione losca. E così, capita che le forze dell’ordine s’imbattano anche dopo le 22 in soggetti in circolazione fra capoluogo e provincia. Nella notte appena trascorsa è successo per ben due volte fra Lecce immediato hinterland. In entrambi i casi sono stati i carabinieri della Sezione radiomobile a fermare e poi sanzionare i soggetti in questione.

Uno di questi, Mamuka Bobgiashvili, georgiano di 22 anni, non solo sarà verbalizzato per aver violato le norme riguardanti il contenimento del Covid-19, ma è stato anche denunciato alla Procura di Lecce per non aver rispettato l’obbligo di dimora. Di recente il giovane è stato arrestato per tentato furto in un’abitazione del rione Castromediano. Ad agire, nel cuore della notte del 20 maggio, con lui anche un complice (qui l’articolo su quell’episodio). Fermati entrambi dalle volanti di polizia e poi condotti in carcere, successivamente il 22enne è stato scarcerato, ma con l’obbligo di dimora a Lecce nelle ore serali e notturne, fino all’alba.

Ebbene, anche nella notte appena trascorsa (era circa l’una), in sella alla sua bicicletta, il giovane si trovava - sebbene per poche centinaia di metri -, nel tratto di via Leuca che ricade nel rione Castromediano che, come noto, appartiene amministrativamente a Cavallino. Di conseguenza, obbligo di dimora violato e denuncia inevitabile.

Se l’è invece cavata con una segnalazione per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti, oltre che con la sanzione sempre per non aver rispettato le misure di sicurezza contro la pandemia, un 41enne leccese fermato circa un’ora dopo in via Vecchia Carmiano a bordo di un’autovettura. I carabinieri hanno ovviamente trovato sospetto il fatto che fosse in giro alle 2 di notte e così hanno deciso di perquisire lui e l’auto.

Ebbene, addosso l’uomo aveva due involucri con circa 12 grammi di marijuana, che sono stati sequestrati. I militari hanno deciso di ispezionare anche l’abitazione, ma non vi hanno trovato altra sostanza, né materiali e oggetti che possano indicare un’attività di spaccio. Ragion per cui il 41enne è stato segnalato alla Prefettura per l’uso di stupefacenti, con ritiro della patente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Stanchezza in primavera, ecco perché

  • Sicurezza

    Come utilizzare l’aceto per le pulizie di casa

  • Cucina

    Melanzane marinate all’aceto, fresche e veloci

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento