Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca Rudiae / Via Paolo Colaci

Ferita nelle parti intime ricorre alle cure mediche, denunciato 39enne

E' stata soccorsa dai vicini e quando la polizia si è recata sul posto ha trovato una chiazza di sangue sul pavimento, che confermava la versione della donna, una dominicana di 43 anni, rimasta vittima di una ferita vaginale esterna

 

LECCE – Prima è stata soccorsa dai vicini e quando la polizia si è recata sul posto ha trovato una chiazza di sangue sul pavimento, che confermava la versione della donna, una dominicana di 43 anni, vittima di una ferita vaginale esterna con tutta probabilità procuratale con un arma contundente da un uomo di 39 anni, di Novoli, operaio, incensurato. La donna, soccorsa da un’ambulanza del 118 e trasportata al “Vito Fazzi” di Lecce, dopo le prime cure dei medici è stata giudicata guaribile in 7 giorni.

Tutto è accaduto questa mattina, in un’abitazione di via Colaci, nei pressi della Chiesa dell’Idria, quartiere Rudiae. Sono stati poi gli investigatori della squadra mobile di Lecce a recarsi in casa del 39enne, a Novoli, che al momento è stato denunciato per lesioni. Ma la sua posizione potrebbe complicarsi, dato che proprio nella sua abitazione i poliziotti hanno trovato gli indumenti ancora sporchi di sangue. Resta ancora da capire cosa sia veramente successo, anche perché la donna, quando ha confermato la querela nei confronti dell’uomo pare fosse sotto l’effetto dell’alcol.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferita nelle parti intime ricorre alle cure mediche, denunciato 39enne

LeccePrima è in caricamento