Nei guai un neopatentato: ubriaco e con mazza da baseball accanto

Denunciato un 22enne leccese fermato qualche notte addietro su viale Gallipoli. Aveva un tasso alcolico di 1.15 grammi per litro

Foto di repertorio.

LECCE – Neopatentato, con un tasso alcolico non indifferente e per giunta con una mazza da baseball in auto. A portata di mano. Sì, perché l’attrezzo sportivo, il cui uso troppo spesso esula lo scopo per cui è stato ideato (una palla da colpire), non era nemmeno nel portabagagli, come accade di scoprire il più delle volte a un controllo delle forze dell’ordine, ma tra il sedile del lato di guida e la leva delle marce. Insomma, pronta per essere usata. In modi, s'immagina, poco convenienti.

La scoperta è avvenuta qualche notte addietro, durante un normale controllo alla circolazione stradale dei carabinieri della sezione radiomobile di Lecce. Il giovane, G.C., 22 anni, leccese, era alla guida di una Fiat Punto quando è stato intercettato da una vettura dei militari. All’alt s’è fermato, ma pare che si sia dimostrato subito molto nervoso. Insomma, forse sperava che il controllo non fosse approfondito, ma l’atteggiamento l’ha tradito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Era evidente che non fosse tutto in ordine. Ed è bastato un semplice controllo nell’abitacolo per scoprire la mazza da baseball, di alluminio, lunga una settantina di centimetri. Che è stata sequestrata, non potendo giustificare il motivo per cui l’avesse appresso. E non è finita lì. All’accertamento è risultato positivo, con un tasso 1.15 grammi per litro. Più del doppio della norma. Per il giovane, inevitabili le denunce per il possesso ingiustificato di quella mazza e per l’alcool in corpo, con ritiro della patente e pesante decurtazione dei punti. Il doppio, praticamente. E bene gli è andata che il tasso non superasse 1.5 grammi per litro, perché sarebbe scattata la revoca della patente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

  • Omicidio di Lecce. La criminologa: “Obiettivo dell’assassino entrambi i fidanzati”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento