Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Un chilo di "erba" in casa. Collabora con il gip e dal carcere va ai domiciliari

Ha risposto alle domande del giudice, fornendo indicazioni ed elementi utili. Il 40enne fioraio di Galatone, arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ha lasciato il penitenzario per passare agli arresti domiciliari

LECCE – Ha risposto alle domande del gip, fornendo indicazioni ed elementi utili, Mauro Quarta, il 40enne fioraio di Galatone, attualmente disoccupato, arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’atteggiamento collaborativo del 40enne ha portato il giudice Giovanni Gallo a concedere gli arresti domiciliari all’uomo, che ha quindi lasciato il carcere.

Durante una perquisizione in casa, i carabinieri nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Gallipoli hanno trovato oltre un chilo di “erba”. Ma non solo. Il 40enne custodiva anche eroina brown sugar e persino una scacciacani senza tappo rosso. Tutto finito sotto sequestro. In casa di Quarta i carabinieri sono arrivati dopo un normale controllo alla circolazione stradale avvenuto nel tardo pomeriggio. Fermato alla guida, l’uomo avrebbe manifestato un atteggiamento oltremodo sospettoso e nervoso. Tanto più che in auto, con sé, sembra che non avesse assolutamente nulla.

Proprio quest’atteggiamento in apparenza poco coerente ha indotto i militari a non limitarsi a un controllo di documenti e veicolo, ma a voler svolgere un approfondimento, con una verifica nella sua abitazione. E’ così che, durante la perquisizione domiciliare, i militari hanno ritrovato dapprima poco più di 15 grammi di brown sugar. La droga era in un pacchetto infilato all’interno del contatore della luce.

Proseguendo nelle ricerche, in uno stanzino posto in un cortile, chiuso con un lucchetto e con chiave di esclusiva disponibilità di Quarta, militari hanno scovato una scatola da scarpe contenente una busta con oltre un chilo di marijuana. In un’altra scatola, questa volta da trapano, invece del comune utensile per lavori domestici, c’era poi una pistola scacciacani senza tappo rosso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un chilo di "erba" in casa. Collabora con il gip e dal carcere va ai domiciliari

LeccePrima è in caricamento