Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Centro / Piazza Mazzini Giuseppe

Distraggono le commesse e rubano soldi e borse: occhio ai ladri in piazza

Segnalati almeno tre episodi ai danni di commercianti del centro. Agiscono in due e tradiscono un'inflessione straniera, forse dell'Est

Vista dall'alto di piazza Mazzini.

LECCE – Occhio ai furti. Sono interessati soprattutto gli esercenti di negozi della zona di piazza Mazzini. Per ora sono stati denunciati tre episodi in questura, ma è possibile anche che siano di più. Si tratta, in tutti i casi, di furti di piccola entità che però, sommati, finiscono per generare un danno di una certa entità.

Tutti i casi sono avvenuti, stando alle descrizioni fornite dalle vittime, con la stessa modalità. Ad agire pare che siano sempre due uomini. I quali usano una tecnica molto semplice e che non necessita di particolari capacità, se non rapidità d’esecuzione e una buona parlantina.

I soggetti in questione, carnagione olivastra, si esprimono con un accento che tradisce un’origine straniera, probabilmente dell'Est. E si dividono le mansioni. Il primo, distrae le commesse con una serie di domande all’apparenza normali su capi, accessori e oggetti in vendita. In questo modo, permette al “socio in affari” di trovare l’attimo giusto per avvicinarsi al registratore di cassa, infilare le mani dopo averlo aperto e rubare i soldi. In qualche caso, sono spariti anche borse lasciate momentaneamente incustodite e telefoni cellulari. Insomma, tutto fa brodo ai furfanti.

La polizia sta seguendo alcune tracce utili per individuarli. E richiede ai negozianti e ai clienti di prestare la massima attenzione su movimenti e persone sospette. In quel caso, è opportuno richiedere subito l’intervento di una volante, chiamando il 113. Occhi aperti, allora.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distraggono le commesse e rubano soldi e borse: occhio ai ladri in piazza

LeccePrima è in caricamento