Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Affari col giardinaggio e 15 lavoratori in nero. Ed evade 1 mlione e 800mila euro

Nei guai è finito il titolare di una ditta di giardinaggio dell'hinterland leccese, un 43enne, che è stato denunciato dalla guardia di finanza alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lecce. Mai versate ritenute e contributi previdenziali

LECCE – Quindici lavoratori in nero e qualcosa come 1 milione e 800mila euro di ricavi mai dichiarati al fisco. Per non parlare dell’Iva mai versata alle casse dell’erario, 220mila euro. Nei guai è finito il titolare di una ditta di giardinaggio dell’hinterland leccese,  un 43enne, che è stato denunciato dalla guardia di finanza alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lecce.

Al termine di una verifica fiscale, i finanzieri hanno scoperto che l’amministratore, ritenuto un evasore totale, non aveva dichiarato i suoi guadagni dal 2007 al 2008, ma non aveva presentato la dichiarazione dei redditi per il 2007. Tra le altre violazioni constatate all’uomo, figurano pure la dichiarazione dei redditi non proprio veritiera per il 2008 e il mancato versamento di ritenute e contributi previdenziali e assistenziali per i suoi dipendenti in nero per circa 170mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affari col giardinaggio e 15 lavoratori in nero. Ed evade 1 mlione e 800mila euro

LeccePrima è in caricamento