Un panetto di hashish e altre sostanze fra armadio e comodino: nei guai

Un 36enne è stato arrestato e contestualmente scarcerato su ordine del pm, che non ha ritenuto necessarie misure cautelari

Foto di repertorio.

LECCE – Un giovane è stato arrestato e contestualmente scarcerato, su disposizione del magistrato di turno, Luigi Mastroniani, che ha ritenuto non fossero necessarie misure cautelari, dopo un controllo eseguito dai carabinieri della Sezione radiomobile di Lecce. Detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti è l’accusa mossa a F.D.V., 36enne.

L’uomo è stato fermato nei giorni scorsi per un controllo mentre era in strada, con la sua autovettura. Già al primo approccio, è apparso nervoso agli occhi dei militari, che hanno voluto approfondire meglio la situazione, avendo sentore che potesse nascondere qualcosa. Da qui la perquisizione anche nel suo domicilio di Lecce, dove i carabinieri hanno trovato un panetto di hashish, per 96,7 grammi, e un bilancino. Era tutto nell’armadio. Ma non solo.

Continuando a perlustrare, nel comodino hanno rinvenuto un ulteriore involucro per 1,2 grammi di hashish e una dose di cocaina per poco più di 1 grammo. Inoltre, c’erano cinque involucri di marijuana da 1 grammo ciascuno. Sentito il pubblico ministero, questi ha concordato con l’attività dei militari e, quindi, con l’arresto, e tuttavia ha disposto l’immediata scarcerazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

Torna su
LeccePrima è in caricamento