Crolla un grosso albero in viale Marche e si “aggrappa” ai cavi del filobus

E' successo a Lecce, nel pomeriggio, nei pressi dell'istituto "De Pace". Sul posto i vigili del fuoco e la polizia locale

LECCE – Un grosso albero ai margini di viale Marche, accanto all’istituto professionale “Antonietta De Pace”, è franato nel primo pomeriggio di oggi, molto probabilmente a causa dell’insistenza della pioggia che ha minato in maniera determinante un tronco ormai, di suo, divenuto nel tempo già cedevole.

La stessa sorte è già capitata ad altri alberi di Lecce, in qualche caso arrivando anche a seppellire, letteralmente, delle autovetture. E se l’albero, in questo caso, non sia proprio caduto sull’asfalto, occupando l’intera via, si deve solo al “salvifico” braccio teso dai cavi del filobus in sospensione, che hanno retto fin quando non sono arrivati i vigili del fuoco per un lavoro di taglio.

Per ovviare all’incidente, che non ha provocato, per fortuna, alcuna conseguenza collaterale, è stato necessario isolare la linea e chiudere viale Marche il tempo necessario che i vigili del fuoco, arrivati anche con l’autoscala, sminuzzassero l’albero in più parti. A regolare il traffico, ovviamente a bassa intensità, viste la pioggia e l’emergenza Covid-19 che, di suo, ha ridotto il numero di veicoli in circolazione, ci hanno pensato gli agenti di polizia locale. La viabilità è tornata regolare alle 17,05.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento