Raffica di furti nelle case: sventrata anche una cassaforte piena di gioielli

A Lecce episodi nel quartiere Stadio e nel rione Santa Rosa. Una donna con il nipotino s'è ritrovata pure di fronte ai ladri

Foto di repertorio.

LECCE – Raffica di furti in città. Almeno un paio ne sono stati scoperti ieri sera, al rientro dei proprietari nelle rispettive abitazioni. Episodi avvenuti in punti distinti di Lecce, molto lontani fra loro e con tecniche diverse.

Più casuale e avventuroso è sembrato quello di via Benevento, nel quartiere Stadio, al punto che i malviventi si sono incrociati con la proprietaria. Ma è stato solo per un istante. Sono fuggiti senza dire una parola, correndo come forsennati giù per la rampa delle scale del palazzo. Mirato, invece, il colpo in via Mincio, nel rione Santa Rosa, dove i ladri sono arrivati “armati” di fiamma ossidrica, riuscendo a scardinare una cassaforte a muro.

Il caso del quartiere Stadio

In via Benevento, ad agire sono stati in due. Non hanno proferito una sola parola al cospetto della proprietaria, una donna che peraltro stava rincasando con il nipotino di appena 9 mesi ed è rimasta molto scossa. Non è stata usata violenza, per fortuna, ma una volta in casa, al sesto piano di una palazzina, la malcapitata s’è ritrovata la brutta sorpresa di stanze messe a soqquadro e un migliaio di euro in contanti spariti.

Il furto nel rione Santa Rosa

Decisamente più corposo il secondo furto. In via Mincio, i ladri, che evidentemente erano al corrente delle abitudini del proprietario e di cosa possedesse, dopo aver aperto la porta d’ingresso di un appartamento senza scasso, si sono infilati all’interno e si sono diretti subito verso una cassaforte. Dentro c’erano valori in gioielli e oggetti in oro per un valore notevole, approssimativamente di 20mila euro, forse di più. In entrambi i casi i sopralluoghi sono stati svolti dalla polizia. In via Mincio è stato richiesto anche l’intervento della scientifica. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fenomeno in crescita d'estate

Purtroppo, come noto, è un fenomeno che aumenta sensibilmente nel periodo estivo. A Matino, nei giorni scorsi, una ragazza che stava dormendo ha rischiato di ritrovarsi i ladri dentro casa all'improvviso. Ma l'allarme ha fatto scattare la vigilanza. Mentre a Lequile, una banda ha saccheggiato due abitazioni. In una ha sfondato anche le porte interne, chiuse a chiave, pur di farsi largo.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento