Nuovo furto in zona Partigiani, ladri svaligiano casa di ori e argenteria

E' successo a metà settimana in via Ravenna. Nella stessa zona, di recenti, altri furti. Sul posto la polizia con la scientifica

LECCE – Nuovo colpo dei ladri in un appartamento di Lecce. E’ successo ancora una volta nella zona di piazza dei Partigiani, dove già nei mesi scorsi si sono verificati almeno un paio di altri episodi, uno in via Albanese e, prima ancora, in via Ravenna. E sempre in via Bartolo Ravenna sono tornati a fare capolino i ladri, a metà settimana, in un’abitazione al terzo piano di un palazzo dove risiede una coppia di professionisti leccesi con la figlia.

Tutto s’è verificato di mattina, o, almeno, così si presume, quando in casa non c’era nessuno. Il furto, infatti, è stato scoperto nel primo pomeriggio dalla proprietaria che è stata costretta a chiamare la polizia, arrivata sul posto con volanti e scientifica.

Non è chiaro come i malviventi siano riusciti a entrare in casa, forse con i cosiddetti grimaldelli bulgari per aprire la porta d’ingresso senza forzature, perché non sembra che vi fossero segni di effrazione e, a quanto sembra, sarebbe impossibile anche arrampicarsi attraverso i balconi.

Tant’è: sono spariti dall’abitazione diversi valori in oro e argento, per un valore da quantificare, ma piuttosto ingente. Tutti oggetti che si trovavano, in particolare, nelle stanze da letto. Le prime in cui si fiondano di soliti i topi d’appartamento, che hanno svuotato diverse scatole, riuscendo poi a dileguarsi senza essere notati da nessuno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento