rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca Viale Giovanni Paolo II

Topi d'appartamento in fuga con soldi e gioielli. Senza lasciare segni di scasso

Ladri rapidi e particolarmente abili si sono introdotti in una palazzina del tratto iniziale di viale Giovanni Paolo II, riuscendo poi ad aprire il portone di un'abitazione e a scovare circa 500 euro, ma anche collane e braccialetti d'argento. Forse usata la solita tecnica della scheda magnetica

LECCE – Tornano in azione i topi d’appartamento e lo fanno ancora una volta senza lasciare segni del passaggio. La scoperta di un furto di soldi in contanti e gioielli è avvenuta in un appartamento all’interno di una palazzina nel tratto iniziale di viale Giovanni Paolo II (un tempo nota come viale dello Stadio), non lontano dal Centrum.

Ignoti, approfittando dell’assenza della proprietaria di casa, sono riusciti a entrare senza scassinare neanche la porta d’ingresso. Probabilmente hanno usato la classica tecnica della scheda magnetica (o all’occorrenza del pezzo di plastica ricavata da una bottiglia) per far scattare l’ingranaggio della porta e infilarsi in casa, una volta avuto accesso all’androne del palazzo.

Poi, una volta all’interno, hanno iniziato a rovistare ovunque, in particolare nella stanza da letto, fin quando non hanno trovato quanto di loro interesse diverse banconote, per circa 500 euro, ma anche diversi monili, quali collane e braccialetti d’argento, per un valore da quantificare.

La donna s’è accorta di quanto avvenuto al momento di rientrare in casa, nel tardo pomeriggio. E l’ha fatto solo una volta varcata la soglia, trovando tutto a soqquadro, perché dall’esterno appariva tutto in ordine. Il caso, come tanti negli ultimi mesi, è ora al vaglio degli investigatori della questura di Lecce. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Topi d'appartamento in fuga con soldi e gioielli. Senza lasciare segni di scasso

LeccePrima è in caricamento