Ladri di notte nel liceo Banzi, saccheggiati cinque distributori di snack

I malviventi si sono introdotti da una finestra laterale, ma uno di loro si è tagliato e ha lasciato tracce di sangue. La polizia ha acquisito le videocamere

LECCE – Non certo un caso. Il ritorno degli studenti negli istituti scolastici ai quali sono iscritti, per sostenere gli esami di maturità dopo l’ondata di Covid-19 che ha tenuto tutti lontani dalle aule, è coinciso anche con un utilizzo dei distributori automatici di snack e bevande. E, di conseguenza, con il riempimento di monete delle cassette che, per lunghi mesi, sono rimaste sostanzialmente vuote o quasi.

Lo immaginavano i ladri che hanno deciso di passare all’azione questa notte, scavalcando il cancello e rompendo un vetro del plesso laterale del liceo scientifico Banzi-Bazoli di Lecce, in piazza Palio. E saccheggiando ben cinque distributori, fra piano terra e primo piano dell’edificio. Il bottino, da quantificare. Tuttavia, i malviventi hanno lasciato più di qualche traccia di sé. Non solo, infatti, all’interno vi è un sistema di videosorveglianza che dovrebbe aver ripreso almeno alcune delle fasi. Ma, chi ha infranto una delle finestre del liceo, si è anche tagliato, tanto da lasciare tracce ematiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La scoperta del furto è avvenuta questa mattina. E il personale dell’istituto ha subito contattato la polizia. Sul posto sono arrivati gli agenti delle volanti e della mobile, con la scientifica. Sono stati acquisiti i filmati e rilevate le tracce di sangue. E, ora, si spera di scoprire gli autori del furto. Quanto alle sessioni di esame, nessun problema: stanno proseguendo normalmente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

  • Omicidio di Lecce. La criminologa: “Obiettivo dell’assassino entrambi i fidanzati”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento