Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Via Giuseppe Libertini

Ladri forzano la porta e agguantano nel ristorante greco un bottino misero

E' successo nella notte, in via Giuseppe Libertini, nel pieno centro storico. Ignoti si sono introdotti nel locale "Sapori di Grecia", forzando una porta-finestra, trovando però soltanto poche monete, per non più di 5 euro. Sul posto si sono diretti gli agenti delle volanti di polizia

LECCE – Quando si dice che il gioco non vale la candela. Hanno atteso che il locale fosse chiuso, poi, nel bel pieno della notte, in un momento ancora imprecisato, ignoti hanno forzato una porta-finestra e si sono introdotti all’interno. Cercavano soldi facili, ma hanno fatto una sorta di buco nell’acqua, perché sono scappati via con pochi spiccioli. Nel vero senso della parola. Solo un nugolo di monete, per non più di 5 euro.

Il “colpo”, se così si può definire, è avvenuto ai danni del noto ristorante del centro storico “Sapori di Grecia”, di via Giuseppe Libertini (prosecuzione di corso Vittorio Emanuele II), non lontano da Porta Rudiae. I malviventi sono riusciti a entrare nel locale, ma vi hanno sostato il tempo necessario per cercare i soldi e poi fuggire, a quanto pare non interessandosi ad altro.

La loro fortuna è stata l’assenza di un allarme sonoro. Peccato, però, che il grosso dell’incasso fosse stato portato via e che fossero rimaste soltanto alcune monete. I ladri si sono accontentati di quel magro bottino, e poi via, a comprarsi magari un pacchetto di sigarette da qualche distributore automatico. Tanto possono ricavarne.  Sul posto, per i primi rilievi, si sono diretti gli agenti di polizia delle volanti.

In zona, ad ogni modo, vi sono molte videocamere e dalla visione si potrebbe ricavare qualche dettaglio. Una vera e propria sfida con la sorte, considerando che il centro storico è fra i luoghi maggiormente monitorati, da questo punto di vista. E neanche un caso isolato. In una notte di fine febbraio, ignoti hanno rubarono alcuni capi d’abbigliamento dal negozio “South”, che sorge lungo la stessa direttice. In entrambi i casi, più dell'entità stessa del danno, colpisce la temerarietà di chi ha compiuto l'azione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri forzano la porta e agguantano nel ristorante greco un bottino misero

LeccePrima è in caricamento