menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Porta forzata, via con soldi e videocamere: furto nella Torre di Merlino

Ancora un colpo ai danni di un locale del centro storico. Il fatto scoperto in serata, ma non è chiaro quand'è avvenuto

LECCE – E dopo l’Irish pub Joyce e molti altri locali già citati in precedenti articoli, un’altra storica attività di ristorazione della movida leccese è finita nel mirino dei ladri. E’ la Torre di Merlino, nello slargo fra via Giambattista del Tufo e via Federico d’Aragona (nota anche come la strada dei pub, visto che qui la concentrazione è più alta). Con differenze, però, sostanziali, rispetto a quanto successo nel pomeriggio di domenica presso il pub di via Matteo da Lecce che porta il nome dell’autore di Gente di Dublino e Ulisse.

Sradicate videocamere interne ed esterne

Nel caso della Torre di Merlino, infatti, si ha la sensazione che abbia agito qualcuno più scaltro. Anche il momento preciso in cui è avvenuto il furto è un’incognita. Il locale, infatti, dopo la serata di domenica, è rimasto chiuso per tutta la mattina di oggi e solo in serata, poco prima delle 19, al momento di riaprire, il personale si è accorto del portone d’ingresso forzato. E’ possibile che tutta sia avvenuto nel corso della nottata, dunque, e c’è da aggiungere che i ladri hanno pensato bene di sradicare tutte le videocamere che hanno trovato: due interne e una esterna.

Sopralluogo effettuato dalla polizia

Non solo. Oltre al registratore di cassa contenente i soldi (somma da quantificare, a quanto pare piuttosto alta), i ladri hanno portato via anche un computer portatile. In serata sono arrivate le volanti di polizia per un sopralluogo ed è stata chiamata anche la scientifica. Bisognerà ora capire se le videocamere pubbliche abbiano ripreso il passaggio dei ladri o altri dettagli utili. L’unica certezza, è l’ennesimo episodio consumato nel centro storico, che si va a sommare a tutta una serie di altri furti e danneggiamenti avvenuti negli ultimi mesi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento