Cronaca Via Giuseppe Parini

Ladri sorpresi da proprietaria e volante di polizia fuggono contromano

Due giovani sono riusciti a scampare per un pelo alla cattura, dopo il furto di una Vespa da uno stabile. Una pattuglia della questura è stata rallentata dai panettoni gialli di via Parini e così si sono dileguati con un altro scooter, usato per il raid

La proprietaria torna in possesso della Vespa. Sullo sfondo, la volante intervenuta.

LECCE – L’avevano pensata bene, almeno così credevano: agire sotto il maltempo, quando tutti sono indaffarati a difendersi dall’acqua e dalle raffiche di vento. Gli è andata invece del tutto buca, perché prima si son ritrovati faccia a faccia con la legittima proprietaria della Vespa appena sottratta e, durante la fuga, hanno pure incrociato una volante di polizia scattata come un fulmine quando è giunta la richiesta d’intervento al 113. 

Praticamente quasi accerchiati, la loro fortuna sono stati i panettoni gialli per deviare il flusso veicolare al termine di via Parini, all’altezza con la rotatoria di viale Leopardi, davanti al Centrum. La volante a quel punto s’è dovuta bloccare, quando decisi a vendersi cara la pelle, i due furfanti hanno mollato, piantata ancora sul cavalletto, la Vespa rubata e sono fuggiti con lo scooter nero usato per raggiungere la zona, imboccando la strada contromano.

Tutto è successo in una manciata di minuti, intorno alle 14. Due ladri, giovani descritti all’incirca sulla trentina d’anni, avevano adocchiato il ciclomotore all’interno del garage di una palazzina della limitrofa via Ludovico Ariosto, che a via Parini si ricollega tramite una canalizzazione. Lì vi erano arrivati a bordo del già citato scooter. Hanno forse pensato che con il sempiterno gioiellino della Piaggio avrebbero potuto ricavarci qualche soldo e così hanno sollevato di forza una sbarra metallica ad accensione elettronica che preclude l’accesso agli estranei. 

incidente 002-6Neanche il tempo di portare fuori dal cortile il mezzo a due ruote e di fare pochi metri, però, ed ecco che si sono imbattuti nella proprietaria, piuttosto agguerrita, che non ha avuto remore nel richiamarli per poi tentare anche di bloccarli, avendoli inchiodati alle loro responsabilità. I due, all'inizio hanno finto di cadere dalle nuvole, ma nel frattempo era già partita la richiesta di soccorso alla polizia e la volante più vicina al luogo del furto s’è fiondata sul posto, incrociandoli all’altezza della rotonda. 

I malviventi, a quel punto, sono dovuti saltare a bordo dello scooter e fuggire a forte velocità, procedendo controsenso per poi svoltare verso via Don Luigi Sturzo e da lì disperdersi verso il centro.

In tutto questo, uno dei due s’è anche spogliato di una vistosa felpa verde, gettandola sull’asfalto. Avrà pensato che un simile capo d’abbigliamento sarebbe stato come il miele per le api, attirando troppo l’attenzione e ben sapendo che alle loro ricerca si sarebbero messe anche altre pattuglie. 

La felpa è stata sequestrata e ora la speranza è i filmati del sistema di videosorveglianza interni dello stabile siano sufficientemente nitidi per poter risalire ai fuggitivi.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri sorpresi da proprietaria e volante di polizia fuggono contromano

LeccePrima è in caricamento