Scoppia incendio in una cucina nel palazzo, in due lievemente intossicati

E' successo in serata a Lecce, in piazzale Siena. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e gli operatori del 118

LECCE – E’ davvero sfortunata, piazzale Siena, nel quartiere Stadio di Lecce. Ieri sera, un incendio che ha colpito un’autovettura Opel Meriva. Oggi, proprio mentre all'esterno pioveva a dirotto, un altro rogo, sviluppatosi all’interno della cucina di appartamento, dove, peraltro, c’era una bombola di gas. Ragion per cui, i vigili del fuoco, arrivati sul posto con tre squadre, hanno dovuto procedere con molta cautela.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel conto finale, vi sono due intossicati, per fortuna in maniera non grave. Per loro è stato necessario il soccorso degli operatori del 118. Il rogo, per motivi da accertare, s’è sviluppato poco dopo le 20 al quarto piano di una palazzina al civico 7. L’odore acre di fumo è stato avvertito chiaramente dai residenti e, quando s’è capito da dove proveniva, sono stati chiamati i vigili del fuoco. I quali sono intervenuti mettendo in sicurezza la zona, rassicurando anche un gatto spaventato e portandolo al pian terreno direttamente dalle scale. Nessun problema di staticità per l'edificio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento