Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca Via Taranto

Cade da una scala e batte la testa: operaio 49enne in rianimazione al "Fazzi"

Carmine Serra, operaio 49enne di Galatina, è ricoverato nel reparto di rianimazione. Sul posto 118, polizia e Spesal. I suoi colleghi di lavoro hanno udito il tonfo e i lamenti, in un cortile di via Taranto, e chiesto subito i soccorsi

Un'immagine di via Taranto, a Lecce.

LECCE – Un grave incidente sul lavoro è avvenuto nella tarda mattinata di oggi a Lecce, in via Taranto, all’altezza del civico 321. Carmine Serra, operaio 49enne di Galatina, è ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, a causa di una caduta da diversi metri d’altezza, mentre era all’opera su di una scala, all’interno di un condominio privato.

Serra si trovava insieme ad altri operai in quel palazzo, nella lunga via alla periferia del capoluogo, per lavorare alla ristrutturazione di un appartamento, quando, all’improvviso, per cause ancora da accertare, ha perso l’equilibrio ed è precipitato malamente al suolo.

I suoi colleghi non erano con lui, al momento dell’incidente, ma, comunque, nelle vicinanze. Hannoinfatti sentito il tonfo, avvenuto nel cortile interno dell’edificio, e i lamenti dell’uomo. Accorsi, hanno subito intuito che le condizioni erano gravi ed hanno chiamato il 118. Serra è stato subito trasportato in ospedale, dov’è ricoverato per un trauma cranico. Non è, comunque, in pericolo di vita. Sul posto, per gli accertamenti, sono intervenuti gli agenti della questura di Lecce e i funzionari dello Spesal.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade da una scala e batte la testa: operaio 49enne in rianimazione al "Fazzi"

LeccePrima è in caricamento