Cronaca Lequile

Uomo di 43 anni arriva in ospedale con una ferita d'arma da fuoco a un polpaccio

L'episodio si sarebbe verificato a Lequile, il comune in cui il soggetto, già noto alle forze dell'ordine, è residente. Ha spiegato al momento di aver smontato dal lavoro e di essere stato affiancato da una Punto nera, con due a bordo, uno dei quali armato di pistola. Indaga la polizia

LEQUILE – Un uomo di Lequile, V.D., di 43 anni, è al momento ricoverato all’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce a causa di un colpo d’arma da fuoco che l’ha raggiunto al polpaccio sinistro. Non è al momento chiara la dinamica precisa dei fatti, che dovrà essere ricostruita nelle prossime ore dalla polizia.

L’uomo si sarebbe presentato da solo in ospedale, in serata, dopo aver smontato dal lavoro. Di mestiere imbianchino, per ora avrebbe soltanto spiegato di trovarsi in sella alla sua bicicletta, quando sarebbe stato avvicinato da un’autovettura, a bordo della quale si trovavano due soggetti. Il Uno di questi, il passeggero, avrebbe impugnato una pistola, usata per esplodere dei colpi d’arma da fuoco, uno dei quali l’ha ferito alla gamba.

Il ferimento sarebbe avvenuto a Lequile, il comune in cui è residente, e gli autori degli spari si sarebbero dileguati a bordo di una Fiat Punto di colore nero. Preso in consegna dai medici, visto il tipo di ferita riportata, è stato richiesto l’interessamento della polizia. Ora, sull’episodio, stanno indagando gli investigatori della squadra mobile del capoluogo. L’uomo, noto alle forze dell’ordine ha di sicuro un precedente piuttosto recente per furto. Bisogna comprendere ora in quale punto, esattamente, sarebbe avvenuto il ferimento.     

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo di 43 anni arriva in ospedale con una ferita d'arma da fuoco a un polpaccio

LeccePrima è in caricamento