rotate-mobile
Cronaca Leuca / Via Merine

Girava in auto con mazza da baseball e hashish nel portaoggetti

I carabinieri hanno denunciato un 44enne leccese, al quale è stata anche ritarata la patente. Il bastone era nella tasca dello sportello, a portata di mano

LECCE – Girava in auto con una mazza da baseball d’alluminio lunga circa 65 centimetri, infilata nella tasca dello sportello, al lato di guida. Praticamente, a portata di mano. In più, probabilmente aveva da poco finito di fumare uno spinello, lasciandolo in parte dentro il portaoggetti centrale, vicino alla leva del cambio. E che lo spinello fosse stato confezionato con hashish, s’è capito quando, sempre lì dentro, è stato trovato un pezzettino di “fumo”, per circa 3 grammi.

Nei guai, ieri sera, è finito un 44enne di Lecce. L’uomo girava da solo a bordo di una Chevrolet Matiz, in via Merine, quando è stato adocchiato dai carabinieri della Sezione radiomobile, in quel momento di pattuglia, svoltare in una stradina laterale e fermarsi. La circostanza deve essere apparsa in qualche modo sospetta, così i militari hanno deciso di effettuare un controllo.

Accostatisi e presentatisi, chiedendo  militari di esibire i documenti, sembra che l’uomo abbia subito tradito un certo nervosismo. Di certo, colto alla sprovvista, non ha avuto modo di far sparire né la mazza da baseball, tantomeno spinello e tocchetto di hashish.

I carabinieri hanno subito notato la mazza, che è stata sequestrata e che all’uomo è costata una denuncia penale per porto abusivo di oggetto atto a offendere. Poi, nel portaoggetti, hanno trovato anche spinello e stupefacente. Considerando la modica quantità, in questo caso è scattata la segnalazione in Prefettura che, però, comporta anche il ritiro della patente. È stata effettuata anche una perquisizone personale, ma non è emerso altro di sospetto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Girava in auto con mazza da baseball e hashish nel portaoggetti

LeccePrima è in caricamento