Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Minervino di Lecce

Reati ambientali, in quattro denunciati dopo sopralluoghi dei forestali

I controlli si sono svolti questa mattina in alcuni terreni che si trovano fra le zone di Minervino di Lecce e Otranto

OTRANTO – Reati ambientali sotto le lente dei carabinieri forestali. Sono due le operazioni eseguite questa mattina fra Otranto e comprensorio, anche se distinte fra loro. Nella zona di Minervino di Lecce, infatti, i militari della stazione di Otranto hanno denunciato a piede libero F.M.,  58enne del posto. L’uomo risulta proprietario di un terreno nella zona Pip del paese ed è stato ritenuto responsabile di scarichi a ripetizione di rifiuti non pericolosi sull’area, acquisita dal Comune,  derivanti da attività di  demolizione.

Nella zona di Otranto, invece, militari del Nucleo investigativo di polizia ambientale, agroalimentare e forestale del gruppo di Lecce, hanno denunciato S.G., 67enne, M.F., 50enne, entrambi di Otranto, e R.D., 56enne originario di Roma e residente a Lecce.

I tre sono accusati di gestione di rifiuti  non pericolosi, ovvero dello stoccaggio abusivo di inerti, quali conci di tufo e pietra calcarea, calcinacci, laterizi e blocchi in calcestruzzo, oltre a una modica quantità di terre e rocce da scavo derivanti dai lavori in corso di esecuzione, per un totale di circa 200 metri cubi.  L’area non è stata sequestrata, vista la disponibilità dei tre ad adempiere alle prescrizioni impartite. La zona sarà ripulita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Reati ambientali, in quattro denunciati dopo sopralluoghi dei forestali

LeccePrima è in caricamento