Muore suicida imprenditore del settore ortofrutticolo. Trovata una lettera

La scoperta è stata fatta da un dipendente, a Lecce, su via Vernole, di mattina. Le indagini sono adesso in mano alla squadra mobile

LECCE – Ha perso la vita soffocandosi con una corda, all’interno del magazzino. E quando, intorno alle 10,30 di questa mattina l’ha trovato un dipendente dell’azienda, ormai non c’era più nulla da fare. Un suicidio, certo, ma gli investigatori della squadra mobile di Lecce, arrivati sul posto poco dopo, insieme agli agenti delle volanti, vogliono vederci chiaro. Partendo da un biglietto ritrovato nelle vicinanze.

L’uomo era un imprenditore di 66 anni leccese, attivo nel settore dell’ortofrutta. Dell'azienda era amministratore unico. La sede, lungo la provinciale per Vernole, proprio all’uscita della città. Massimo riserbo da parte degli ambienti investigativi sul contenuto del biglietto, ma, fra le altre cose, trasparirebbe una situazione di difficoltà economica. Problema, fra l’altro, fin troppo diffuso in questo periodo per ovvie ragioni, e non solo in Italia, dovute al lockdown per l’emergenza Covid-19.

Non è assolutamente detto, tuttavia, che sia stato questo il motivo che ha condotto al gesto estremo. Sono diversi gli elementi sui quali si stanno concentrando le indagini. Fra l’altro, passi obbligati, saranno quelli di avere, in primis, la certezza assoluta che quel biglietto sia stato scritto di suo pugno dall’uomo e poi di verificare se siano veri diversi altri aspetti. Fra le altre cose, è stato sequestrato un cellulare, per sondare eventuali altri contenuti e tracciare gli ultimi contatti del’imprenditore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “L’eredità”, Massimo Cannoletta tra bottino intascato e critiche sul web

  • Percepiva il reddito di cittadinanza, ma nascondeva in casa 625mila euro

  • Maltempo sul Salento: coperture divelte da una tromba d’aria volano in strada

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

  • Da Martano originale campagna per uso della mascherina. Il sindaco: “Monito ai negazionisti”

Torna su
LeccePrima è in caricamento